Tempo di bilanci. Cataldo, i fratelli Menici e l’esordiente Nieri. Ecco a chi va "l’oscar del ciclismo» del 2023

Meritano di essere ricordate anche gare di successo in provincia, come il campionato regionale elite e under 23.

27 dicembre 2023
Cataldo, i fratelli Menici e l’esordiente Nieri. Ecco a chi va "l’oscar del ciclismo" del 2023
Cataldo, i fratelli Menici e l’esordiente Nieri. Ecco a chi va "l’oscar del ciclismo" del 2023

A un dilettante élite, Lorenzo Cataldo, e ai due giovani fratelli Menici, Pietro (allievo) e Duccio (esordienti), oltre a Nieri, spetta simbolicamente l’Oscar del ciclismo pratese nella stagione 2023.

Cataldo, portacolori della Gragnano, ha brillato riuscendo a concludere l’annata con tre vittorie e quindici piazzamenti nei primi cinque tra i quali tre secondi posti. Il pratese ha avuto un avvio di stagione brillantissimo, per poi proseguire sempre da protagonista e solo verso la fine della stagione il suo rendimento è calato.

Cataldo ha avuto diversi contatti per salire nei professionisti ed alla fine ha trovato accordo e sistemazione in un team Continental americano, quello dell’Albiono Pro Cycling. Cataldo merita la soddisfazione di gareggiare ai massimi livelli, per l’impegno profuso in tutti gli anni nelle categorie giovanili e quindi nei dilettanti.

Quanto ai fratelli Menici, entrambi tesserati per il Team Valdinievole, hanno entrambi disputato una buona annata. Il bilancio è positivo sia per Pietro, terminato nella Top ten della classifica di rendimento, sia per Duccio, che ha vinto una gara oltre al titolo provinciale.

Positiva è stata anche la stagione di Niccolò Nieri, esordiente pratese della Fosco Bessi, mentre continua l’ascesa del "polo" ciclistico di Vaiano, con il gruppo giovanissimi, la squadra esordienti, il Gruppo Enduro e la squadra élite femminile, tutte realtà che saranno arricchite e riproposte anche il prossimo anno come confermato dal presidente Stefano Giugni.

Menzione doverosa anche per le gare svoltesi in provincia, una su tutte il Campionato Regionale élite e under 23 a Galciana di Prato, il Memorial Maurizio Bresci "La Piccola Liegi".

Ricordiamo inoltre altre gare di rilievo: il Giro del Montalbano a Bacchereto, la Coppa 29 Martiri da Vaiano alla Collina di Prato, la Coppa Sportivi a Bagnolo di Montemurlo, le due gare giovanili per esordienti e allievi (Coppa Giulio Burci) organizzate tra Carmignano e Poggio a Caiano da Franco Chiuchiolo del C.F.F., a ricordare anche Maurizio Poltri e Giovanni Iannelli, un giovane che rimane sempre nel cuore degli appassionati di ciclismo.

Antonio Mannori

Continua a leggere tutte le notizie di sport su