4 Torri Volley, assalto alla capolista. Contro Sabini un match per svoltare

Volley serie B: stasera alle 20,30 al palasport l’occasione per ridurre il gap dalla zona playoff

10 febbraio 2024
4 Torri Volley, assalto alla capolista. Contro Sabini un match per svoltare
4 Torri Volley, assalto alla capolista. Contro Sabini un match per svoltare

È una fase di stagione particolare per il campionato di serie B, se si considera che tra la sosta natalizia e quella tra la fine del girone di andata e l’inizio del ritorno, in poco meno di due mesi si sono giocate due partite. Una situazione che non aiuta una squadra che deve prendere il ritmo come la 4 Torri Volley, che nelle prime gare del 2024 aveva ricominciato a correre e adesso non vuole più fermarsi. Dopo il giro di boa, l’appuntamento è fissato per stasera alle 20,30 al palasport di Ferrara per uno scontro al vertice di importanza capitale nell’economia della regular season. In piazzale Atleti Azzurri d’Italia infatti arriva la capolista Pallavolo Sabini, prima a +4 sui granata che non fanno mistero di puntare ai playoff.

Agli spareggi promozione però accedono soltanto le prime due di ogni girone, e al momento Smanio e compagni sono quarti, a -4 dalla vetta, -2 da Osimo e -1 da Ancona. Prima di tutto però bisogna pensare a Pallavolo Sabini, che nel girone di andata ha ottenuto 11 vittorie e una sola sconfitta, guarda caso proprio contro la 4 Torri Volley al debutto in campionato. Inutile dire che si tratta di una gara da provare a vincere a ogni costo per restare agganciati al treno delle squadre che puntano ai playoff e alimentare ulteriormente l’entusiasmo in vista del prosieguo della stagione.

"Durante la pausa ci siamo allenati bene – spiega coach Andrea Fortunati –. Siamo anche riusciti ad incastrare qualche amichevole per mantenere il ritmo gara, del resto veniamo da una lunga sosta a differenza dei nostri avversari che essendo primi in classifica hanno disputato i turni eliminatori di Coppa Italia. Li conosciamo già: sono una formazione molto quadrata che gioca bene soprattutto in seconda linea e in difesa. Hanno diverse individualità interessanti, a partire dal palleggiatore Giuliani e lo schiacciatore Mancinelli che sono due punti di forza. Senza dimenticare un reparto di centrali molto valido. È una partita da affrontare con molta attenzione.

Nell’ultima settimana abbiamo registrato qualche piccolo acciacco per Ingrosso e Marcoionni, ma sono due lottatori e dovrebbero tranquillamente riuscire a recuperare per la gara in maniera tale da poter schierare la rosa al completo. Il girone di ritorno? Sarà completamente diverso per tutte le squadre: molte formazioni si sono rinforzate con giocatori importanti nei ruoli cardine come opposto e schiacciatore. Immagino quindi che alcune squadre risaliranno velocemente dalla parte bassa della classifica e ci saranno trasferte e scontri molto delicati. Sarà come un nuovo torneo all’interno dello stesso campionato".

Stefano Manfredini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su