Il Bisonte non si rialza. Manca l’aggancio e crolla

La squadra di Parisi si perde a un passo dall’1-1 e Casalmaggiore la chiude

5 febbraio 2024
Il Bisonte non si rialza. Manca l’aggancio e crolla
Il Bisonte non si rialza. Manca l’aggancio e crolla

TRASPORTI PESANTI CASALMAGGIORE

3

IL BISONTE FIRENZE

0

TRASPORTI PESANTI CASALMAGGIORE: Perinelli 5, Avenia ne, Colombo 1, Lohuis 13, Manfredini 6, De Bortoli (L1), Hancock 2, Edwards ne, Faraone, Obossa, Smarzek 19, Cagnin 4, Lee 15, Baccarini (L2) ne. All. Pintus.

IL BISONTE FIRENZE: Ribechi, Leonardi (L), Battistoni 1, Alsmeier 12, Cesé Montalvo 1, Kipp 10, Lazic 7, Mazzaro 7, Graziani 7, Agrifoglio, Kraiduba 3, Stivrins ne. All. Parisi.

Arbitri: Giardini – Chiriatti.

Parziali: 25-21, 34-32, 25-18.

CREMONA – Un’altra giornata-no per Il Bisonte che, come era già successo la settimana prima a Roma, anche a Cremona contro il Casalmaggiore parte male, rincorre, si risveglia, s’illude e poi crolla. Due partite consecutive in trasferta contro squadre alla sua portata che, invece, perde mettendo così a rischio la sua buona (finora) posizione in classifica. Né vale più di tanto il fatto che Parisi abbia dovuto fare a meno di Ishikawa indisposta; certo, è stata un’assenza di peso ma è tutta la squadra che sembra aver perso fiducia in sé stessa: a Roma mancando l’occasione di rimettersi in corsa, a Cremona quando, in vantaggio nel secondo set per 23-24, si è fatta annullare sette set point, due dei quali addirittura facili da chiudere, e poi l’ha perso. Giulia Leonardi, nel dopo partita, è sembrata smarrita: "È un 3-0 che brucia: ci è mancato soprattutto l’attacco mentre loro sono state bravissime a muro-difesa. Purtroppo ci capita già da qualche partita, peccato per il secondo set, forse avremmo potuto cambiare il senso della partita, invece perderlo così è stata una bella batosta".

Parisi parte col sestetto Battistoni, Kipp, Lazic, Alsmeier, Graziani, Mazzaro e Leonardi libero; il primo set è in equilibrio fino al 14-14 poi Casalmaggiore accelera, il Bisonte si riporta sotto (18-16) ma Lee allunga e firma l’1-0. Il secondo set è indigesto per le ospiti che sembrano aver riacceso la luce e si portano a un passo dall’1-1 ma dopo il primo set point annullato da Smarzek (19 punti, top scorer del match) su alzata di Hancock (MVP), ne vanificano altri sei fino a quando Casalmaggiore chiude su errore di Lazic. Sul 2-0 per le padrone di casa Il Bisonte ci prova ma ormai è svuotato e la partita finisce con le lombarde in festa e le fiorentine a testa bassa.

f.m.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su