La Clai vuole fare il salto: "È un bel banco di prova"

Volley B1 donne Alle 17 le ragazze di coach Caliendo giocano a Genova "Metteremo in campo tutte le nostre armi tattiche e tecniche per vincere".

di ANTONIO MONTEFUSCO -
2 dicembre 2023
La Clai vuole fare il salto: "È un bel banco di prova"
La Clai vuole fare il salto: "È un bel banco di prova"

Dopo la vittoria (foto) con Campagnola Emilia, la Clai questo pomeriggio alle 17 giocherà a Genova con la formazione ligure. Un’altra partita da vincere per confermare l’attuale terzo posto, se davanti Gossolengo e Rubiera rallenta, le imolesi sono pronte ad approfittare e a scalare qualche posizione. La squadra di casa non è in un grande periodo di forma, le ragazze di Matteo Zanoni hanno perso le ultime tre partite di campionato con il punteggio di 3-0, nemmeno un set vinto con Modena, Pavia e Garlasco. Andando a vedere il ruolino di marcia delle genovesi ci sono addirittura 4 semafori rossi nelle ultime cinque uscite, l’ultimo successo risale alla quarta giornata quando nel turno casalingo arrivò il 3-2 con il Mosaico Ravenna. Risultati negativi che hanno spinto Genova al quartultimo posto insieme a Sassuolo, questo aspetto va a mettere pepe alla gara con la Clai, e Imola dovrà fare attenzione per tornare a casa con un risultato positivo in saccoccia.

Le imolesi non hanno nessuna voglia di fermarsi o concedere strada alle avversarie, gli allenamenti degli ultimi giorni sono stati belli intensi: "È stata una settimana intensa di lavoro – commenta il coach Nello Caliendo –, dove abbiamo cercato sempre di spingere per tenere alto il ritmo di gioco lavorando sia individualmente sia di collettivo, il campo di Genova ci dirà a fine partita se il nostro operato è stato giusto o sbagliato". Quella di Genova resta comunque una trasferta impegnativa dal punto di vista del viaggio: "Affrontiamo senza dubbio una trasferta lunga, la società ci sta mettendo nelle migliori condizioni per arrivare pronti a questo incontro senza farci pesare la distanza. Sarà un bel banco di prova". Di fronte la Clai avrà la classica avversaria da prendere con le molle: "Genova è una squadra con buone individualità che da pochi riferimenti e già questo ci impone di fare una gara attenta. Proveremo a fare nostra la partita mettendo in campo le nostre armi tattiche e tecniche migliori".

Dirigeranno la gara gli arbitri Denise Danza e Marco Viale.

Le altre gare: Libertas Forlì-Pavia, Campagnola Emilia-Fatro Ozzano, Sassuolo-Garlasco, Modena-Gossolengo, Rubiera-Ravenna. Riposa Piacenza.

La classifica: Gossolengo 21; *Rubiera 19; *Clai Imola 18; *Garlasco 16; Modena 12; Libertas Forlì e *Campagnola Emilia 11; *Fatro Ozzano 10; *Sassuolo e Genova 8; *Pavia 6, Mosaico Ravenna 4; Piacenza 0.

Le squadre con l’asterisco hanno già riposato.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su