La Sabini chiude in vetta: "Nessuno se lo aspettava"

Serie B maschile, girone E: Castelferretti prima grazie all’ultimo successo. Il coach Fabbietti: "Grande gruppo, ma i campionati si vincono a maggio".

22 dicembre 2023
La Sabini chiude in vetta: "Nessuno se lo aspettava"
La Sabini chiude in vetta: "Nessuno se lo aspettava"

Ma che Natale per la Sabini Castelferretti. Prima da sola del girone E della B maschile. "L’obiettivo era fare meglio del quinto posto dello scorso anno – attacca coach Maurizio Fabbietti –. Rispetto alla passata stagione abbiamo inserito qualche giocatore di qualità ed esperienza, ma forse il primo posto non se lo aspettava nessuno. La vera forza è il gruppo. Viviamo molto di collettivo più che di individualità anche se queste ultime non ci mancano. Il valore aggiunto poi è quel feeling particolare che c’è in squadra. I giocatori provengono per lo più dal settore giovanile e quindi c’è attaccamento alla maglia, vogliosi e determinati a fare sempre meglio".

Una Sabini che ha perso solo la prima, in casa, contro Ferrara. Poi solo vittorie. "Un ko a freddo, poi siamo cresciuti sempre più. Fondamentali sono state le vittorie contro Ancona e Osimo che hanno permesso di scavalcarli in classifica. Ma il nostro atteggiamento ora non cambia. Lunedì ho fatto una chiacchierata nello spogliatoio con la squadra. Ho detto che dovremo affrontare una partita alla volta con la stessa determinazione che abbiamo messo finora e non guardare oltre il sabato successivo. E magari migliorare".

Perché la concorrenza non manca. "Le squadre più attrezzate restano Ancona e Osimo, ma altre formazioni si stanno rinforzando come Potentino e Rubicone. I campionati come dico sempre si vincono a maggio", chiude il coach falconarese, classe 1977, tornato l’anno scorso a Castelferretti dove in passato aveva allenato le giovanili e dove, nel ruolo di centrale, aveva anche giocato: in B2.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su