L’Emma Villas parte col piede giusto. Prova di autorità, battuta Brescia e 1-0

Siena vince 3-1 contro Brescia in una partita dominata. Quattro giocatori in doppia cifra per Emma Villas. Lunedì gara 2 per chiudere la serie.

28 marzo 2024
L’Emma Villas parte col piede giusto. Prova di autorità, battuta Brescia e 1-0

Siena vince 3-1 contro Brescia in una partita dominata. Quattro giocatori in doppia cifra per Emma Villas. Lunedì gara 2 per chiudere la serie.

EMMA VILLAS

3

BRESCIA

1

EMMA VILLAS: Copelli 12, Trillini 6, Nevot 4, Bonami, Tallone 14, Coser, Krauchuk 15, Milan, Gonzi, Acuti, Pierotti 15, Pellegrini, Ivanov, Picuno. Allenatore Graziosi.

BRESCIA: Erati 7, Braghini, Sarzi Sartori, Tiberti 2, Ferri, Cominetti 8, Franzoni, Ghirardi, Candeli 4, Klapwijk 15, Mijatovic, Gavilan 14, Pesaresi. Allenatore Zambonardi.

Arbitri: Cruccolini, Merli.

Parziali: 25-20, 21-25, 25-19, 25-15.

SIENA – Emma Villas parte con il piede giusto. In un PalaEstra caldo e festoso i biancoblù superano 3-1 Brescia e si aggiudicano il primo punto della serie. Vittoria netta, di squadra, convincente, con quattro giocatori (Krauchuk, Pierotti, Tallone, Copelli) in doppia cifra per punti realizzati. Lunedì, alle 18, gara 2 in casa dell’Atlantide, con l’occasione di chiudere subito la serie. Partenza sprint di Siena: 7-2. Padroni di casa ampiamente in controllo sull’11-5, poi Brescia si desta dal torpore e con Klapwijl recupera uno dei break (14-11). Quando Copelli mette fuori una comoda palla la rimonta ospite si fa concreta (16-14) ma sul versante opposto Erati commette un errore simile e Emma Villas ripristina il +4 (20-16). Trillini e Pierotti a segno per il 22-16, poi al terzo setpoint è Krauchuk che mette a terra la palla decisiva. Secondo set tutto di marca bresciana: due muri di Gavilan su Krauchuk aprono il divario (3-7), ancora più lungo quando Klapwijk piazza due ace consecutivi (7-13). Il turno di battuta di Tallone riduce il margine (11-13) ma Brescia piazza il controbreak (11-16) e Candeli mura per il nuovo +6 (13-19). Pierotti lavora bene sotto rete e accorcia (20-23), ma Siena sbaglia troppi servizi (6) e consegna il set alla truppa di Zambonardi. Il terzo set cambia quando Nevot vince due duelli a rete: 9-6 Emma Villas. Gavilan accorcia, Trillini riallunga con il servizio. Qualche storia tesa sotto rete con Cominetti, il cui errore procura il +5 biancoblù (18-13). L’ex Reggio Emilia prova a replicare con un ace, Erati lavora bene a muro (20-17) ma Copelli sfrutta una cattiva ricezione ospite per rimettere cinque punti di margine (22-17). Al primo setpoint chiude Krauchuk. Siena gioca un grande quarto set: va subito avanti con l’ace di Pierotti (2-0), poi dopo il cartellino rosso a Tiberti trova due punti consecutivi con Copelli (6-2). Un bel muro di Krauchuk per il +5 (9-4), poi un ottimo lavoro in difesa permette a Pierotti di mettere giù la palla del 10-4, subito bissata da Krauchuk per il +7 (11-4), Emma Villas dilaga: ace di Copelli e ennesima difesa vincente che consente all’opposto brasiliano di firmare il +9 (14-5). Non resta che aspettare la fine, che arriva quando Krauchuk converte il secondo matchpoint. Nell’altra gara 1 disputata ieri, colpaccio di Porto Viro che ha espugnato Cuneo in tre set.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su