Modena, chance playoff. Ma Taranto vuole salvarsi

Vincendo stasera i gialli potrebbero mettere una seria ipoteca sull’ottavo posto. Coach Giuliani: "Guai a rilassarsi, è un avversario da prendere con le molle".

di ALESSANDRO TREBBI -
14 febbraio 2024
Modena, chance playoff. Ma Taranto vuole salvarsi

Modena nella sfida di domenica scorsa contro Cisterna (fotofiocchi)

Altri tre punti sul piatto, tre punti da cogliere se Modena Volley vuole tornare a far l’amore con la classifica nel giorno più giusto di tutti, un San Valentino che potrebbe consentire a Bruno e compagni di staccarsi da Cisterna e mettere una serratura, non ancora una porta blindata, sull’ottavo posto.

La compagine laziale, ora appaiata ai gialloblù che l’hanno agganciata domenica, andrà di scena a Perugia in un match che la Sir deve vincere per rintuzzare il ritorno eventuale di Piacenza. La Taranto penultima in graduatoria sembra essere un’avversaria giusta per riuscire nell’intento, anche se non bisogna mai abbassare la guardia soprattutto se la classifica è quella di Modena. I pugliesi sono reduci da una battaglia di due ore contro la Lube, e devono assicurarsi di non essere risucchiati in una lotta che non vogliono combattere, contro Catania, per l’ultimo posto che vuol dire A2. I gialloblù devono ripartire dalla battuta e dalla difesa messi in campo domenica, compiendo un ulteriore gradino di consapevolezza per rimettere in sesto una stagione strampalata.

Alberto Giuliani. Così il coach alla vigilia: "Mi auguro che questa vittoria ci porti un po’ di certezze, mi auguro anche che non ci faccia rilassare, perché Taranto è da affrontare con le molle, Lanza, Gutierrez, Jendryk sono tutti giocatori che meritano rispetto. Mi preparo per una gara dura, molto più dura di quella contro Cisterna: dobbiamo ‘restare sul pezzo’, anche perché ha appena giocato alla pari con la Lube. Molte volte per togliere pressione si dice degli avversari che sono forti, ma in questo caso è vero, hanno un servizio e una ricezione di alto livello, un bel roster". Intanto arriva la conferma del sei più uno titolare contro Cisterna: "In questi due giorni c’è stato poco tempo per cambiare qualcosa, qualche aggiustamento va fatto, ma l’idea era quella di moderare gli errori". Infine qualche cosa che il tecnico vuole vedere in prospettiva della trasferta proibitiva di Trento, domenica? "Trento? In prospettiva di quella trasferta vorrei vedere muro, dopo aver visto qualcosa di buono in difesa. Ma il muro abbinato a una battuta continua può risolvere tante situazioni".

Sestetti, arbitri, tv. Modena giocherà allora con la formazione vittoriosa contro Cisterna: Bruno alzatore, Davyskiba opposto, Juantorena e Rinaldi martelli, Sanguinetti e Brehme centrali con Gollini libero. Taranto dovrebbe rispondere con De Haro e Sala in diagonale principale, Gutierrez e Lanza di banda, Jendryk e Gargiulo al centro con Rizzo libero. Inizio del match alle ore 20:30 al PalaPanini, arbitri saranno Cesare e Pozzato, diretta su Volleyballworld.tv, su Radio Pico e su Unovolley.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su