Serie A3. Banca Macerata concentrata: "Tutto dipende solo da noi stessi»

Il palleggiatore Marsili pensa alla sfida di sabato quando alle 18 a Macerata sarà di scena Lagonegro.

1 febbraio 2024
Banca Macerata concentrata: "Tutto dipende solo da noi stessi"
Banca Macerata concentrata: "Tutto dipende solo da noi stessi"

"Pensiamo intanto ad arrivare primi nel girone e poi vedremo quanti punti ha fatto la capolista dell’altro raggruppamento". Sebastiano Marsili, palleggiatore del Volley Banca Macerata, è concentrato sul cammino della squadra nel campionato di A3 di volley e non accusa tensione per quanto sta facendo Mantova che è in testa nel girone Bianco con 43 punti mentre Macerata ne ha 3 di meno nel girone Blu. "Noi – aggiunge – dobbiamo pensare a una gara per volta e soprattutto dobbiamo chiudere la regular season al primo posto, poi si vedrà". Domenica la Banca Macerata è stata battuta al tie break a Palmi. "Non ci sono formazioni arrendevoli, siamo un po’ calati mentalmente facendo tornare in gara gli avversari". Finora la squadra è stata battuta a San Giustino e a Palmi, sebbene in entrambe le circostanze la sconfitta è arrivata al quinto set. "In entrambe le occasioni abbiamo avuto un calo, forse perché pensavamo di avere le gare in controllo". Ed ecco forse un aspetto su cui c’è da migliorare, e cioè chiudere le partite quando gli avversari sono in difficoltà evitando che possano prendere coraggio. "È possibile che si cali un po’ di livello, ma non è sempre colpa nostra. Dall’altra parte della rete ci sono formazioni che lottano, che non si arrendono e magari c’è un calo momentaneo e gli altri rialzano la testa, ma non è che sia successo con frequenza come lo dimostra il nostro cammino". Su 16 gare la Volley Banca Macerata ne ha vinte 14, ma al di questo aspetto c’è un’altra qualità che ha colpito Marsili. "La squadra unita, sembrava che fossimo una formazione che stava assieme da tempo mentre siamo tutti nuovi". Il giocatore poi individua cosa ha permesso subito questo feeling. "Ci accomuna la voglia di lavorare in palestra e di vincere". Il campionato si sta dimostrando ricco di insidie. "Ci sono squadre che non mollano mai, noi abbiamo gestito bene questo percorso e dobbiamo continuare di questo passo". E alle 18 di sabato la Volley Banca Macerata riceverà Lagonegro, seconda forza del girone. "Dobbiamo guardare a noi stessi considerando che ogni partita l’abbiamo decisa noi. Insomma, tutto dipende da noi e dovremo arginare l’opposto Vaskelis".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su