Serie B, si ricomincia. Pietro Pezzi per la salvezza. Mosaico per rilanciarsi

Dopo due settimane di pausa ripartono i campionati maschili e femminili. In B2 Olimpia Teodora costretta a vincere, ostacolo Riccione per il Massa. .

10 febbraio 2024
Pietro Pezzi per la salvezza. Mosaico per rilanciarsi
Pietro Pezzi per la salvezza. Mosaico per rilanciarsi

Giornata piena al palasport Angelo Costa per la ripresa dei campionati di serie B, fermi da due settimane per la lunga parentesi dedicata alla Coppa di Lega (nessuna squadra ravennate qualificata). Cominceranno, alle 17, i ragazzi della Pietro Pezzi, attesi ad una difficile volata finale per strappare la seconda salvezza consecutiva, magari al fotofinish, come accadde lo scorso anno. La sfida è di quelle delicate, perché arriva la Promopharma San Marino, che naviga anch’essa nella bassa classifica: 10 i punti dei ravennati, 12 quelli dei "titani". Rizzi deve riorganizzare la squadra dopo il lungo filotto di sconfitte giunto prima della pausa. Lo farà senza l’opposto Sfondrini, che ha rescisso il contratto e non è stato sostituito, con la squadra che cercherà risorse interne per reagire al difficile momento.

Dopo cena (fischio d’inizio alle 20.30) sarà la volta delle ragazze del Mosaico, in striscia utile da tre partite (due vittorie e una sconfitta al quinto set) . La partita è di richiamo perché arriva al Costa la CSI Clai Imola, che guida la classifica con 30 punti, il triplo di quelli ravennati. Sulla panchina imolese siede il napoletano Nello Caliendo, che guidò in due riprese la Teodora. In campo anche la ex Mosaico Rubini, oltre alla ex Olimpia Missiroli. Anche per il Mosaico va registrata l’uscita dalla rosa di Alexandra Toniolo, che non sarà sostituita, con fiducia nel sestetto di partenza alla piemontese Ollino. Qualche acciacco nella rosa ravennate con alcune giocatrici costrette a saltare alcuni allenamenti. Novità all’ingresso, dove sarà richiesto un biglietto unico di 5 euro, come avviene nella maggioranza delle palestre della B1.

Per la B2 femminile l’Olimpia Teodora, che occupa l’ultimo posto in classifica con una sola vittoria, riceve le marchigiane di Filottrano (si gioca a Lido Adriano con inizio alle 18). Test difficilissimo per Massa Volley che affronta la breve trasferta fino a Riccione per presentarsi al cospetto della capoclassifica e cercare di difendere il proprio terzo posto. Scontro diretto importante per staccare la quartultima posizione (che determina la retrocessione) fra MyTech Cervia e Collemarino.

Marco Ortolani

Continua a leggere tutte le notizie di sport su