Nba, pazzesco Doncic: 73 punti contro Atlanta e quarta prestazione offensiva di sempre

Lo sloveno dei Mavericks diventa il primo nella storia a segnare così tanto tirando con almeno il 75% dal campo. Booker infila 62 punti, ma Phoenix cade a Indiana. Colpo di Cleveland a Milwaukee

di FRANCESCO BOCCHINI -
27 gennaio 2024
Luka Doncic dei Dallas Mavericks (Ansa)
Luka Doncic dei Dallas Mavericks (Ansa)

Milano, 27 gennaio 2024 - Luka Doncic nella storia dell'Nba. Lo sloveno firma la quarta miglior prestazione offensiva di sempre dopo quelle di Wilt Chamberlain (100 e 78 punti) e Kobe Bryant (81), issandosi fino a quota 73 punti (già raggiunta in passato, oltre che due volte dallo stesso Chamberlain, anche da David Thompson) in occasione della trasferta dei suoi Mavericks in quel di Atlanta. Contro la franchigia che lo aveva scelto al Draft del 2018 (per poi scambiarlo immediatamente per ottenere Young e Cam Reddish), la stella ex Real Madrid tira con un clamoroso 25/33 dal campo (il primo di sempre a segnare così tanto con una percentuale di almeno il 75%), 15/16 ai liberi, cattura 10 rimbalzi e serve 7 assist ai compagni in 45 minuti trascorsi sul parquet. Una prestazione incredibile (record di punti nella storia dei texani), che trascina Dallas al successo per 148-143 contro gli Hawks, a cui non bastano la doppia doppia da 30 punti e 11 assist di Young e i 49 punti della coppia Johnson-Bogdanovic

Super Booker non basta ai Suns

La performance da urlo di "Luka Magic" arriva pochi giorni dopo rispetto a quella da 70 punti di Joel Embiid (non era mai successo che si registrassero due prove da 70 o più punti in un lasso di tempo così ristretto) e in contemporanea con quella da 62 punti di Devin Booker, che per la settima volta in carriera oltrepassa quota 50. Lo sforzo del play-guardia di Phoenix (22/37 dal campo e 12/13 ai liberi), che nel 2017 aveva realizzato la bellezza di 70 punti, tuttavia non è sufficiente alla sua squadra, che cade a Indiana per 133-131. A trascinare alla vittoria i Pacers sono Siakam, autore di 31 punti, e Toppin, che sigla il canestro decisivo e chiude con una doppia doppia da 23 punti e 11 rimbalzi. 

Gli altri risultati

Fra gli altri risultati della notte Nba, da segnalare il colpo di Cleveland a Milwaukee. I Cavaliers passano 112-100 sul campo dei Bucks, con un Mitchell da 32 punti e un Allen da 24 punti e 14 rimbalzi. Dall'altra parte, Lillard e Antetokounmpo combinano per "soli" 44 punti (22 a testa). Altre vittorie "on the road" le piazzano Oklahoma City e Los Angeles Clippers: i primi sbancano New Orleans con il risultato di 107-83, grazie ai 31 punti di Gilgeous-Alexander e alla doppia doppia da 20 punti e 13 rimbalzi di Holmgren; i secondi invece hanno ragione di Toronto per 127-107, trascinati in particolare dalla tripla doppia da 22 punti, 10 rimbalzi e 13 assist di Harden. A completare il quadro dei risultati, ecco l'affermazione per 107-106 dei Memphis Grizzlies ai danni degli Orlando Magic, quella per 116-100 dei San Antonio Spurs contro i Portland Trailblazers e infine il successo per 138-104 degli Houston Rockets in casa degli Charlotte Hornets

Leggi anche: Serie A Basket, al via il 18° turno: orari e dove vedere le gare

Continua a leggere tutte le notizie di sport su