Virtus-Milano, domani c’è gara 2: bianconeri già con le spalle al muro

La squadra di Luca Banchi ha perso il fattore campo dopo aver perso al supplementare gara 1: sabato 8 giugno, alle 20.30 alla Segafredo Arena la seconda sfida della serie scudetto

di FILIPPO MAZZONI -
7 giugno 2024
Alessandro Pajola fronteggia Shabazz Napier in gara 1 della finale scudetto (FotoSchicchi)

Alessandro Pajola fronteggia Shabazz Napier in gara 1 della finale scudetto (FotoSchicchi)

Bologna, 7 giugno 2024 – Mal digerita la sconfitta di ieri sera, è già tempo di gara 2 per la finale scudetto 2023-24.

Domani sera, sempre alle 20.30 Virtus Segafredo Bologna e Olimpia Armani Milano scendono in campo, di nuovo alla Segafredo Arena, esaurita già da giorni, per la seconda sfida della serie che assegna il titolo tricolore. Per il quarto anno consecutivo Virtus e Milano si ritrovano l’una di fronte all’altra.

Gara 1, dove è subito saltato il fattore campo, ha confermato pregi e difetti delle due squadre. Milano seppur non gioca una pallacanestro bellissima si è confermata decisiva specie nelle conclusioni dalla lunga distanza ribaltato, dopo un primo tempo pessimo, percentuali e partita nella ripresa. Per la formazione guidata da Messina sono arrivati appena 7 assist e la conferma che la vittoria sia passata più all’1 contro 1 dei singoli, Napier, Hall e Shields in particolare che dal gioco collettivo e da una difesa molto buona per tutti e 45’ di gara 1.

Virtus a due facce

Dall’altra parte invece si è vista una Virtus che ha disputato un eccellente primo tempo, dove ha avuto solo la pecca di non riuscire a concretizzare con un vantaggio maggiore il proprio gioco, e la propria difesa.

Nella ripresa la Virtus si è persa nel terzo quarto, subendo un decisivo parziale, per poi riprendersi nell’ultima frazione. Nei supplementari poi le tre triple di fila di Shields hanno scavato il solco decisivo che non ha lasciato scampo a Marco Belinelli e compagni.

Adesso come detto è già tempo di gara 2. Chi delle due squadre riuscirà a mitigare i suoi difetti e ad esaltare i suoi pregi, mettendo i giusti correttivi, farà sua quella che potrebbe essere la sfida decisiva della serie.

Arbitri 

Arbitri – Direzione di gara affidata a Lanzarini, Attard, Borgioni

Dove vedere e ascoltare la partita

Radio & tv – diretta tv su Eurosport, DMax, Nove, Dazn, radio di Nettuno Bologna Uno e radio1, differita su Trc.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su