Atalanta, contro lo Sporting basta un punto. Gasperini: “Vogliamo vincere”

Alla Dea basta un pareggio per conquistare il primo posto nel girone di Europa League

di FABRIZIO CARCANO -
29 novembre 2023
Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta

Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta

Bergamo, 29 novembre 2023 – Domani, giovedì 30 novembre, all’Atalanta basta un punto per conquistare il primo posto aritmetico nel girone D di Europa League con un giornata di anticipo. Basterebbe un pareggio contro lo Sporting Lisbona e la Dea archivierebbe l’Europa per oltre tre mesi, trasformando l’ultima trasferta a dicembre in Polonia sul campo del Rakow tra due settimane in un’amichevole internazionale, rimandando le notti europee a marzo direttamente agli ottavi di finale. Grazie al primo posto infatti l’Atalanta salterebbe l’insidioso playoff di febbraio tra le seconde dei gironi e le terze retrocesse dalla Champions. Ma è ancora tutto aperto e domani sera contro lo Sporting (fischio d’inizio alle 18.45) la Dea giocherà per raggiungere la prima posizione e non avere ulteriori pensieri.

“Arrivare primi nel girone significa non avere le coppe fino a marzo per cui avremmo solo il campionato e la Coppa Italia su cui concentrarci. Avere due risultati su tre a disposizione è un vantaggio per noi, ma noi dovremo fare la nostra partita e interpretarla sulla base delle nostre caratteristiche e sui valori dell’avversario.” Nerazzurri primi nel girone con 10 punti, portoghesi secondi con 7 punti, ma in caso di pareggio la Dea sarebbe irraggiungibile dai lusitani grazie al successo esterno 2-1 a ottobre all’andata all’Alvalade. “Lo Sporting era la squadra considerata favorita nel girone. È importante per noi misurarci contro squadre di questo valore. La vittoria 2-1 all’andata non la teniamo in considerazione, sarà una partita diversa: si riparte dalle 0-0, abbiamo un obiettivo importante, quello di qualificarci direttamente agli ottavi e vogliamo centrarlo”, ha spiegato nella tradizionale conferenza stampa della vigilia il tecnico nerazzurro, Gian Piero Gasperini.

Dopo la sconfitta casalinga di sabato contro il Napoli, determinata da un errore nel finale del portiere Carnesecchi, l’allenatore invita la squadra ad alzare l’asticella: “Lo Sporting vale le migliori squadre italiane come Inter o Napoli che abbiano affrontato ultimamente e contro cui abbiamo fornito una prestazione che mi ha soddisfatto. La squadra sta bene, ma ora dobbiamo diventare più bravi a spostare a nostro favore gli episodi, perché contro le grandi squadre finora abbiamo sempre fornito ottime prestazioni e abbiamo raccolto meno di quello che meritavamo”. Nerazzurri con Kolasinac ancora in dubbio, più difficile il recupero per Toloi e Zappacosta.

Probabili formazioni Atalanta (3-4-1-2): Musso; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Hateboer, De Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners; Lookman, Scamacca. All. Gasperini. Sporting (3-4-3): Adan; Diomandé, Coates, Inacio; Esgaio, Hjulmand, Morita, Matheus Reis; Goncalves, Gyokeres, Edwards. All. Amorim Arbitro: Oliver (ENG)

Dove vederla in tv: diretta giovedì alle ore 18:45, sarà visibile Sky Sport Uno (201) e Sky Sport (252), ma anche in LIVE-Streaming su DAZN, Sky Go e NOW

Continua a leggere tutte le notizie di sport su