Bologna fc, ecco Ilic: “Non vedo l’ora di scendere in campo. Sinisa? Il mio Idolo”

Il giovane difensore centrale, classe 2003, alla prova domani sera contro il Milan. Tutti i convcati per la partita

di GIACOMO GUIZZARDI -
26 gennaio 2024
Bologna Fc: la presentazione di Mihajlo Ilic (Fotoschicchi)
Bologna Fc: la presentazione di Mihajlo Ilic (Fotoschicchi)

Bologna, 26 gennaio 2024 - Con Santiago Castro ormai in arrivo (ma che si aggregherà al Bologna solamente dopo il Preolimpico), i rossoblù si guardano intorno in cerca di occasioni. Intanto il presente risponde al nome di Ilic, arrivato dal Partizan e introdotto alla stampa da Giovanni Sartori: "Mihajlo è leggermente più indietro rispetto agli altri, speriamo in futuro li superi. Un giocatore che conosciamo benissimo, avendolo seguito sia in U21 che in campionato. Il fatto che sia nel giro della Nazionale maggiore serba ci fa confidare nel suo futuro. Mi risulta abbia fatto qualche volta anche il centrocampista davanti alla difesa, è veloce e ha una buona gestione di palla. Dobbiamo aspettare cresca per poterlo vedere all'opera".

Approfondisci:

Il difensore serbo. Ilic, c’è l’ufficialità. Lunedì già in gruppo?

Quinto calciatore serbo della storia del Bologna, Mihajlo Ilic arriva a Bologna con la gioventù propria di chi è nato nel 2003 e, soprattutto, con la consapevolezza che, da qui in avanti, sarà tutto un apprendistato: "Il Bologna ha una grande tradizione, Bologna è per me l'opzione migliore. Sono in un campionato difficile dentro il quale voglio misurarmi".

Arrivato via Partizan di Belgrado per quasi 5 milioni di euro, Ilic va a puntellare un reparto reso orfano, a gennaio, dall'addio di Bonifazi: "Il calcio è la mia vita, tutti in famiglia mi hanno supportato fin qui. A Bologna trovo ottimi giocatori e uno dei migliori allenatori in circolazione: Thiago mi ha detto di stare tranquillo, mi adatterò ai suoi ritmi".

Difensore centrale di piede destro, già convocato per la gara di domani sera contro il Milan: "Non vedo l'ora innanzitutto di giocare al Dall'Ara, ma ancora prima domani a San Siro Sono venuto qui per giocare partite di questo livello". Nato come mediano e spostato successivamente nel ruolo di centrale di difesa, arriva da una scuola che negli ultimi anni ha sfornato difensori come Nastasic e Milenkovic, ma soprattutto è cresciuto - come tutti i connazionali - con la figura di Sinisa Mihajlovic ben presente in mente: "Tutti lo conoscono come giocatore e come uomo, era un combattente. Un idolo". E sulla passione per il basket gli si illuminano gli occhi: "Sarò presto alla Segafredo Arena".

I convocati per Milan-Bologna

Portieri: Bagnolini, Ravaglia, Skorupski.

Difensori: Beukema, Calafiori, Corazza, De Silvestri, Ilic, Kristiansen, Lucumi, Lykogiannis.

Centrocampisti: Aebischer, Fabbian, Ferguson, Freuler, Moro, Urbanski.

Attaccanti: Karlsson, Orsolini, Saelemaekers, Zirkzee.

Sydney Van Hooijdonk non è disponibile a causa di una sindrome influenzale.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su