Premier League, Jay-Z prepara l'offerta per acquisire il Tottenham

Il rapper statunitense potrebbe entrare nel mondo del calcio da patron degli Spurs che vivono una situazione dirigenziale controversa

di GABRIELE SINI -
31 luglio 2023
Il rapper Jay-Z (Ansa)
Il rapper Jay-Z (Ansa)

Londra (Inghilterra), 31 luglio 2023 – Jay-Z vuole entrare nel mondo del calcio. Dopo aver fatto il suo ingresso da imprenditore in NBA, il celebre rapper statunitense potrebbe decidere di investire sul Tottenham. La Premier League è senza dubbio il campionato, europeo e mondiale, che detiene maggior prestigio, e la situazione dirigenziale degli Spurs potrebbe favorire l'approdo del cinquantatreenne in Inghilterra come dirigente. L'indiscrezione l'ha lanciata il quotidiano inglese The Express, che ha raccolto le dichiarazioni di un insider vicino al produttore americano, il quale sarebbe intenzionato a mettere sul piatto un'offerta per rilevare almeno parte del club.

Le vicende giudiziarie del patron degli Spurs

Joe Lewis, numero uno del Tottenham, è finito nei guai recentemente e potrebbe salutare il mondo del calcio. Secondo quanto riporta la stampa internazionale, il patron degli Spurs sarebbe indagato per aver fatto trapelare informazioni riservate su alcuni dei suoi titoli quotati in borsa. Questi dati sarebbero stati comunicati dal presidente del club inglese ad alcune persone a lui care e vicine, fatto che però lo incriminerebbe per il reato di inside trading. Questa vicenda e questo contesto non aiutano a mantenere salda la sua presidenza nella squadra londinese, che ha necessità di stabilità per affrontare una nuova lunga e complicata stagione. Alle porte del 2023-24, dunque, già questi rumors potrebbero inficiare il clima all'interno della società, che potrebbe davvero essere ceduta nelle prossime settimane. L'affare non sarà semplice da concludere, dato l'enorme valore del club, ma in caso di estrema necessità potrebbe comunque andare in porto.

L'inserimento di Jay-Z

È quindi in questo contesto che Jay-Z avrebbe fiutato l'affare. Il rapper e produttore statunitense aveva già tastato il terreno molto tempo fa per entrare nel mondo del calcio europeo. Tredici anni fa, infatti, aveva cercato vanamente di acquistare l'Arsenal: in quel caso non si andò oltre ad un puro interesse, ma ora i tempi potrebbero essere maturi per vedere Jay-Z a cavallo di un club calcistico, sempre in Premier League. Il quotidiano The Express ha pubblicato queste poche righe che riassumono le intenzioni del marito della popstar Beyoncé: "Molti club inglesi hanno proprietà americane e Jay coglierebbe al volo la possibilità di potersi inserire nel controllo di un club dalla portata globale quale gli Spurs. Resta da vedere il prezzo, se questo sarà giusto ed equo. Il rapper crede che questo progetto sia realizzabile, soprattutto con il sostegno di altri investitori". Il Tottenham, attualmente, ha un valore che oscilla intorno ai due miliardi di sterline. Cifre enormi, dovute sia alla portata del club, sia alla sua partecipazione nel campionato calcistico più importante del mondo, oltre che alle infrastrutture di altissimo livello che vedono nello stadio inaugurato pochi anni la loro punta di diamante. Per far sì che il sogno di Jay-Z possa tramutarsi in realtà, quindi, servirà l'appoggio di altri investitori, che lo stesso rapper starebbe provando a cercare e contattare in queste settimane. L'affare sembra ancora essere ai suoi albori, ma le chance che l'ennesimo magnate americano possa inserirsi nel mercato inglese sono davvero concrete. Inoltre, la Uefa monitorerà attentamente il tutto, poiché Jay-Z possiede l'azienda Roc Nation che gestisce gli interessi di alcuni calciatori. Sarà da valutare, dunque, anche questo punto prima che l'operazione possa cominciare a concretizzarsi.

Leggi anche: Lazio, a Formello incontro tra Sarri e Lotito

Continua a leggere tutte le notizie di sport su