Fiorentina, bufera social su Jovic e Terzic. Il post incriminato condiviso, poi le scuse

I due calciatori serbi hanno condiviso su Instagram un post fortemente critico nei confronti di mister Italiano. Nel pomeriggio le scuse

di ALESSANDRO LATINI -
12 maggio 2023
Jovic (foto Germogli) e il suo post di scuse
Jovic (foto Germogli) e il suo post di scuse

Firenze, 12 maggio 2023 - Il 'caso' è divampato stamani, ma già ieri sera i più attenti se ne erano accorti. Ricapitoliamo. Dopo l'inattesa sconfitta contro il Basilea nell'andata della Semifinale di Conference League, diversi calciatori hanno affidato ai propri profili social un commento a riguardo. Niente di nuovo, succede sempre e continuerà a succedere. Ormai fa parte della nuova frontiera della comunicazione calcistica. Quel che è stato anomalo, diciamo così, è stato un post ri-postato nelle stories da Luka Jovic ed Aleksa Terzic. Il post in questione, appartenente alla pagina TeamJovic7 (una pagina fan non riconducibile direttamente all'attaccante serbo, in realtà con poche centinaia di follower) era fortemente critico nei confronti delle scelte tattiche di mister Italiano. Da lì la sorpresa ed il conseguente 'caso social'. Di fatto, ripostando il post, i due calciatori si sono detti d'accordo con il contenuto, che recitava così: "Corso di disastro tattico di Italiano. Avresti dovuto tenere gli stessi undici della partita di Napoli. Hanno fatto una buona performance. Specialmente Luka e Terzic, sembravano entrambi molto eleganti ed è stato un errore mettere in panchina entrambi. Continui a ruotare e continui a perdere. Resta con un 11 forte, amico mio. E il tizio non solo ruota, ma sostituisce giocatori che non si vedevano da mesi in una partita così grande".

(Foto Germogli)

Post sotto al quale si sono scatenati anche diversi tifosi viola: "Ottimo momento per fare polemica", oppure "Cabral ha fatto goal, muto". E ancora: "Di Terzic non ne parliamo, fa giustamente la riserva a Biraghi e il che è tutto dire... Jovic se provasse a fare vedere che ci tiene, se corresse, magari il Mister lo metterebbe anche di più. Non sei motivato? Vai pure altrove". Insomma, bufera social, anche perché sulle pagine ufficiali dei due calciatori è rimasto per tante ore. In mattinata la Fiorentina ha fatto sapere che avrebbe gestito internamente la cosa, poi in realtà nel pomeriggio ha pubblicato una nota sul proprio sito ufficiale riportando gli screenshot delle stories di scuse dei due calciatori: "Desidero esprimere le mie scuse al mister, ai miei compagni e alla società, per quanto pubblicato nella serata di ieri. Io avevo fatto solo la foto. È stato un mio errore e non era mia intenzione sminuire il lavoro che insieme al mister, tutti noi stiamo facendo. Ho sbagliato e ho chiesto scusa. Andiamo avanti tutti insieme". 'Caso' chiuso a metà pomeriggio.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su