Ciclismo, Caleb Ewan passa al Team Jayco AlUla

L'australiano in procinto di tornare nella squadra dove ha militato fino al 2018. Intanto Declercq si accasa alla Lidl-Trek

di GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO -
11 ottobre 2023
Caleb Ewan (Ansa)
Caleb Ewan (Ansa)

Roma, 11 ottobre 2023 - Cambiare squadra dopo la peggior stagione della propria carriera è quasi una tappa obbligata: è ciò che deve aver pensato Caleb Ewan che nel 2024, a meno di colpi di scena dell'ultimo momento, dovrebbe lasciare la Lotto Dstny per approdare al Team Jayco AlUla.  

La tempesta al Tour de France

  Quello dell'australiano tecnicamente sarà un ritorno alle origini e per la precisione in quella squadra dove ha militato con ottimo profitto fino al 2018. Per ora manca ancora l'ufficialità della nuova destinazione, ma l'addio del classe '94 alla formazione belga è cosa sicura praticamente dalla scorsa estate, quando tra le parti è calato il gelo. I piani altissimi della Lotto Dstny, in particolare, non hanno lesinato critiche pesanti al proprio quasi ex sprinter di punta in occasione del ritiro dal Tour de France 2023, a detta loro avvenuto con troppa fretta e dopo aver sacrificato gran parte della squadra pur di continuare a lavorare per imbastire i treni buoni per le volate. Da allora sono passati diversi mesi che hanno evidentemente alleggerito il clima tra Ewan e la Lotto Dstny, ma neanche questa pausa forzata ha evitato il divorzio all'orizzonte, quello che segnerà uno dei trasferimenti più importanti del prossimo ciclomercato. Curiosamente, sono diversi gli sprinter che nel 2024 cambieranno squadra: una rivoluzione che, per forza di cose, coinvolgerà anche quei gregari addetti alla cura dei propri capitani. L'esempio più lampante è stato Michael Morkov, ingaggiato dall'Astana Qazaqstan Team pur di convincere Mark Cavendish a correre per un altro anno per dare seguito alla propria caccia al record di tappe vinte al Tour de France. Non solo il danese e non necessariamente soltanto i vagoni veloci dei treni allestiti per i velocisti: il ciclomercato dei gregari procede spedito e da oggi annovera un nuovo colpo di tutto rispetto.  

Declercq alla Lidl-Trek

  Si tratta del passaggio di Tim Declercq dalla Soudal Quick-Step (fresca di sospiro di sollievo per la mancata fusione con la Jumbo-Visma) alla Lidl-Trek, forse una delle formazioni che finora si è maggiormente rinforzata in vista di un 2024 molto ambizioso su ogni fronte. Si comincia dall'attenzione per i Grandi Giri, con Tao Geoghegan Hart che, al netto di un recupero tutto da verificare dopo il grave infortunio occorso al Giro d'Italia 2023, sembra il profilo più idoneo per scalare le classifiche. Si passa dalla caccia alle Classiche, ambito in cui Andrea Bagioli potrà finalmente ritagliarsi un ruolo da protagonista: il biglietto da visita, in caso di necessità, è il fresco secondo posto al Giro di Lombardia 2023. Si arriva poi alle volate, con Jonathan Milan che potrà confermare le sue abilità negli sprint dopo le ottime indicazioni fornite in questa stagione. Ecco, in tutti questi campi l'apporto di Declercq, uno dei migliori gregari in circolazione, sarà determinante. A parlare sono la carriera del belga ma soprattutto il suo soprannome: il 'Trattore' che forse meglio di chiunque altro, a partire dal ritiro di Tony Martin, riesce a tirare l'intero gruppo.

Leggi anche - Ciclismo, si ritira Van Avermaet GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO

Continua a leggere tutte le notizie di sport su