Al Gran Galà dello Sport. Thiago Motta è tra le stelle

Oltre al tecnico del Bologna sfilata di big durante la settima edizione allo Spina. Attesa per Bugno, Giani, De Marchi, Chiesa, Calamati, Delprato e altri.

di CASTIGLION FIORENTINO -
25 marzo 2024
Al Gran Galà dello Sport. Thiago Motta è tra le stelle

Thiago Motta, allenatore del Bologna, stasera sarà tra gli ospiti a Castiglioni

di Luca Amodio

E’ la serata delle stelle dello Sport che sfileranno a nella cornice del Mario Spina che sarà il palcoscenico in cui si svolgerà la VII edizione del Gran Galà dello Sport "Città ". Da Thiago Motta a Gianni Bugno, da Andrea Giani a Andrea De Marchi, passando per Enrico Chiesa, Efrem Calamati ed Enrico Delprato. E ancora Giacomo Corona e Alberto Polverosi senza dimenticare chi gioca in casa come Gioele Meoni sono loro i top player che animeranno la serata in quel di Castiglioni. La serata è organizzata dal Comune con la collaorazione della Fondazione Fair Play Menarini e con i patrociini del Coni e del Ministero per lo Sport. Il premio nasce 7 anni fa con l’intento di ricordare dueci grandi personaggi sportivi del passato: l’indimenticato centauro castiglionese Fabrizio Meoni, l’innovatore del calcio italiano Corrado Viciani, il mostro sacro dei pedali Alfredo Martini, il pugile Mario D’Agata, il pallavolista Vigor Bovolenta, il tennista aretino Federico Luzzi, il mediano viola Bruno Beatrice, il campione del mondo Paolo Rossi, l’allenatore Gianni di Marzio, e il giornalista Mario Sconcerti. Quella di stasera sarà anche una serata benefica, i cui proventi saranno devoluti, come da tradizione, alla Confraternita di Misericordia .

Un’alchimia all’insegna dei sani valori dello sport in cui racconteranno le loro esperienze, fuori e dentro il campo, dal pilota castiglionese Gioele Meoni, primo tra gli italiani nell’ultima Dakar, al Ct della Nazionale maschile francese di pallavolo, Andrea Giani; dal pugile cinque volte campione europeo, Efrem Calamati, a una leggenda del ciclismo su strada come Gianni Bugno, passando per il giornalista sportivo Alberto Polverosi. Spazio, poi, a giovani talenti sportivi come il tennista azzurro classe 2007, Andrea De Marchi e Giacomo Corona, attaccante della Primavera dell’Empoli. Gli altri riconoscimenti in ambito calcistico andranno ad una grande gloria del calibro di Enrico Chiesa, al capitano del Parma Calcio, Enrico Delprato e al tecnico-rivelazione del Bologna, Thiago Motta. Condotto anche quest’anno dal giornalista de La Nazione Matteo Marzotti e Ludovica Scardia, il Gran Galà andrà in onda sull’emittente nazionale Sportitalia. La serata non sarà, inoltre, avara di sorprese e grandi ospiti: tra questi anche l’ex calciatore Alessandro Calori che, sul palco del "Mario Spina" presenterà il suo libro "L’arte del calcio" scritto insieme ad Aldo Dolcetti.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su