Basket in carrozzina: "Un 2023 di soddisfazioni"

L’analisi di Ceriscioli, tecnico della Santo Stefano: "Abbiamo vinto tanto"

28 dicembre 2023
Basket in carrozzina: "Un 2023 di soddisfazioni"
Basket in carrozzina: "Un 2023 di soddisfazioni"

Coach Roberto Ceriscioli, tecnico della Santo Stefano Kos Group, traccia il bilancio dell’annata agonistica di basket in carrozzina. "E’ stato un anno positivo – ammette – con tanti risultati di rilievo ed obiettivi raggiunti. Abbiamo conquistato la Coppa Italia, l’Eurocup 1 e la Supercoppa italiana. Non è stato facile vincere su tanti fronti, è stato possibile in virtù di una grande organizzazione societaria e del talento dei ragazzi. C’è stato anche il rammarico di non aver vinto lo scudetto, traguardo alla nostra portata, ma quanto ottenuto ripaga abbondantemente per quella delusione".

Quali sono le prospettive nell’anno che sta per iniziare?

"Abbiamo tanti appuntamenti per i quali puntiamo a presentarci nelle migliori condizioni possibili. In campionato l’avversario più difficile sarà la Briantea 84 Cantù: siamo consapevoli della sua forza ma anche delle nostre qualità e lotteremo fino in fondo con determinazione. Saremo impegnati anche nella competizione europea, in un girone di ferro con i tedeschi del Lahn-Dill, gli spagnoli di Gran Canaria, i francesi del Meaux e la Briantea 84 Cantù: è un raggruppamento durissimo, ma anche qui daremo il meglio di noi. Parteciperemo alle finali di Coppa Italia, con l’obiettivo di arrivare fino in fondo. Oltre a ciò, comunque, quello che ci preme è promuovere il nostro sport e farci conoscere nel territorio e nelle scuole. Colgo l’occasione per invitare a vederci nelle partite casalinghe al PalaPrincipi".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su