Europei juniores di nuoto artistico. Marchetti e Minak strepitosi: arriva l’oro

Gli atleti della Futura Prato trionfano in coppia. E per la montemurlese c’è anche la vittoria di squadra

2 luglio 2024
Marchetti e Minak strepitosi: arriva l’oro

Marchetti e Minak strepitosi: arriva l’oro

L’Italia sta recitando un ruolo di primissimo piano ai campionati europei juniores di nuoto artistico. La manifestazione sportiva che ospita i migliori prospetti internazionali della disciplina è in corso di svolgimento a Malta. E una parte tutt’altro che trascurabile del merito è indubbiamente della Futura, considerando che oltre a Simona Ricotta (presente nello staff tecnico azzurro), il sodalizio pratese ha fornito alla selezione nazionale di Patrizia Giallombardo gli atleti Gabriele Minak e Ginevra Marchetti. Sono stati proprio questi ultimi a brillare, salendo sul gradino più alto del podio.

A Cottonera, i due si sono laureati campioni europei per quanto concerne la specialità "due mixed tech": la coppia Marchetti – Minak ha infatti agguantato la medaglia del metallo più pregiato al termine degli esercizi, precedendo i rivali che rappresentavano rispettivamente la Gran Bretagna e la Spagna. La montemurlese Marchetti ha poi primeggiato anche nella "routine acrobatica": la sua esibizione, unita a quelle delle compagne Beatrice Andina, Chiara Benesso, Valentina Bisi, Caterina Cucco, Arianna Di Lecce, Greta Gitto e Lara Pollini (con Alessia Magi e Alessia Negroni riserve di lusso) hanno consentito alla Nazionale giovanile azzurra di aggiudicarsi il titolo europeo anche in questa specialità.

I successi continentali del tandem Minak – Marchetti si aggiungono al titolo di campionesse d’Italia "ragazze" ottenuto qualche giorno fa a Savona dalla Futura. Ecco perché il presidente Roberto Di Carlo non nasconde la propria soddisfazione per gli ultimissimi risultati arrivati dall’isola di Malta. "Gabriele, insieme a Filippo Pelati e Giorgio Minisini, è tra gli esponenti principali del movimento maschile italiano del nuoto artistico – ha detto il numero uno della Futura - Ginevra è tra le giovani più promettenti: nel 2022, a solo 15 anni, è stata campionessa italiana per la categoria ragazze vincendo gli obbligatori davanti a 435 atlete e quest’anno è stata premiata come atleta dell’anno dal comune di Prato e dal comune di Montemurlo. Siamo soddisfatti del rendimento che stanno evidenziando e della loro crescita tecnica, così come siamo felici di come stanno migliorando tutti i nostri tesserati. Vogliamo continuare assolutamente su questa strada". L’obiettivo per lo staff tecnico azzurro sarà quello di trasportare anche a livello assoluto la competitività che il gruppo convocato per la spedizione maltese sta dimostrando in ambito giovanile. E Prato può avere un ruolo cruciale in questo processo.

Giovanni Fiorentino

Continua a leggere tutte le notizie di sport su