Hockey, il pratese Stefano Zampoli vice-campione italiano con Trissino

All'Hockey Trissino, che in porta schiera il pratese Stefano Zampoli, non è riuscito il "tris tricolore": stavolta lo Scudetto è andato al Forte dei Marmi. L'ex-Maliseti chiude però la Serie A1 2023/24 con il titolo di miglior portiere della "regular season" e la Supercoppa Italiana

di GIOVANNI FIORENTINO
17 giugno 2024
Stefano Zampoli in partita

Stefano Zampoli in partita

Prato, 17 giugno 2024 - Alla fine il terzo Scudetto consecutivo è svanito all'ultimo metro, nella “bella” con Forte dei Marmi. Ma ha comunque aggiunto al suo già ricco palmarès una Supercoppa Italiana ed era comunque stato nominato miglior portiere della “regular season” della Serie A1 2023/24 di hockey su pista. Al netto della delusione per non aver centrato il “tris tricolore”, Stefano Zampoli ha comunque ben più di qualche motivo per vedere il titolo di vice-campione italiano conquistato insieme ai compagni di squadra dell'Hockey Trissino come un trampolino di rilancio in vista della prossima annata. Il venticinquenne di Prato ha dato il suo contributo anche nelle cinque finali contro Forte dei Marmi che hanno assegnato il tricolore: le due squadre erano arrivate all'ultima partita con due vittorie a testa, ma il 4-1 con cui il sodalizio della Versilia si è aggiudicato “gara 5” ha consegnato il titolo di campioni d'Italia ai giocatori fortemarmini. A prescindere da tutto ciò, il giocatore pratese sta confermando in toto la crescita tecnica che i più accorti immaginavano già oltre un lustro fa, quando debuttava non ancora maggiorenne con l’HP Maliseti. I successivi quattro anni al Monza gli hanno permesso di abituarsi alla Serie A1, prima di trasferirsi in Veneto e vincere tutto: dal 2021 ha infatti vinto due Scudetti, una Champions League, una Intercontinental Cup, una Coppa Italia e due Supercoppe Italiane. Senza dimenticare nemmeno l'impegno in Nazionale, visto che da ormai un biennio anno è entrato stabilmente nel giro azzurro. Le prospettive per tornare ad esultare ci sono tutte, al pari delle occasioni per tornare ad esultare.

G.F.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su