La favola di Frattini e Casadei. Si laureano campioni italiani

Lancio del giavellotto: titoli per il 22enne di San Giovanni e per la bellariese

2 luglio 2024
La favola di Frattini e Casadei. Si laureano campioni italiani

La favola di Frattini e Casadei. Si laureano campioni italiani

Da San Giovanni in Marignano al tetto d’Italia. A La Spezia, dove sono andati in scena i Campionati italiani assoluti di atletica leggera, Giovanni Frattini si è laureato campione italiano di lancio del giavellotto. Una soddisfazione speciale per l’atleta, che agli Assoluti è riuscito a prevalere sugli avversari con la misura di 75 metri e 40 centimetri, la sua terza prestazione in carriera dopo il 76.21 ottenuto a Leiria e il 76.13 di Brescia. Tutte le misure sono state ottenute negli ultimi mesi, a testimonianza dell’indubbia crescita di un ragazzo che non ha ancora compiuto 22 anni ma che vuole salire in alto. Per lui è il primo titolo italiano assoluto, dopo le soddisfazioni ottenute a livello giovanile. Frattini, iscritto alla Fratellanza 1874 Modena, ha messo in fila atleti più esperti, primeggiando su Roberto Orlando (74.53) e Simone Comini (74.38), entrambi peraltro con una performance che è valsa la miglior misura personale stagionale. Ai piedi del podio Giovanni Bellini con 70.61 e Gianluca Tamberi, il fratello di Gianmarco, con 70.06. E il giavellotto femminile? L’ha vinto un’altra romagnola, negli Stati Uniti per studio, impegnata al college e nelle prove americane conseguenti. È Emanuela Casadei, di Bellaria, che ha vinto col personal best di 56.49 davanti ad Adanhoegbe (54.07) e Padovan (53.74). Per lei, 24enne da qualche giorno, un miglioramento sensibile rispetto al precedente miglior lancio in carriera, un 54.72 di due anni fa. Anche lei è iscritta alla Fratellanza Modena.

Loriano Zannoni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su