Rally del "Ciocco": dalle Mura a Castelnuovo

Automobilismo Partenza suggestiva dal "Caffè delle Mura" tra due ali di appassionati e curiosi. Crugnola già in testa. Oggi il gran finale

16 marzo 2024
Rally del "Ciocco": dalle Mura a Castelnuovo

Un momento della partenza del Rally del Ciocco davanti al Caffè delle Mura Anche quest’anno è stato ripetuto lo start dal centro storico di Lucca

È il campione italiano in carica Andrea Crugnola, con Ometto alle note, a bordo della Citroen C3 Rally2 by FPF gommata Pirelli a chiudere in testa la prima giornata di gara del 47° Rally "Il Ciocco e Valle del Serchio", gara di apertura del campionato italiano assoluto di rally "Sparco" 2024. Dominando le tre brevi ma insidiose prove speciali in programma – tra cui anche la power stage trasmessa in diretta televisiva – , Crugnola ha regolato una concorrenza quanto mai numerosa e qualificata, anche se soltanto 3”4 lo separano del più vicino degli inseguitori, vale a dire Simone Campedelli, con Tania Canton (Skoda Fabia Rs Rally2 Step Five) che, al rientro nel "Ciar" ha mostrato intatte voglie e "piede".

A chiudere il podio, appaiati ad un distacco di 4”8, la attesa debuttante Toyota GR Yaris Rally2 che l’esperto Giandomenico Basso, con il fido Granai al fianco, ha subito piazzato tra le protagoniste di vertice e la Skoda Fabia Rs Rally2 by Munaretto del veloce Bostjan Avbelj, con Andrejka, che promette di essere anche lui tra i "big" di questo campionato. Al quinto posto il lucchese Rudy Michelini, con Angilletta (Skoda Fabia Rs Rally2), tornato ad esaltarsi su strade che conosce e ama in modo particolare.

Ieri pomeriggio la partenza da Lucca, con le Mura affollate e popolate da appassionati del mondo delle quattro ruote, ma anche da semplici curiosi di passaggio. Una vera e propria passerella che ha visto sfilare i centonove equipaggi. Stagione che ha tutte le carte in regola per dimostrare di essere un’edizione entusiasmante dato il calibro dei piloti e delle auto, per l’occasione di fronte al Caffè delle Mura. Partenza resa possibile dalla collaborazione tra l’amministrazione comunale e Aci Lucca che, per il secondo anno consecutivo, hanno fatto in modo che anche questa edizione partisse proprio dal centro storico.

Inizio gara che è stato anticipato anche dalla grande novità di quest’anno: la qualifyng stage, la fase di prove libere per tutti i piloti prioritari e iscritti con vetture di classe Rally2/R5, al fine di stabilire l’ordine di partenza del rally e che si è svolta al "Ciocco" ieri mattina e che ha visto il campione italiano Andrea Crugnola segnare il miglior tempo in assoluto, seguito dal duo Avbelj-Andrejka al secondo posto e da Campedelli-Canton al terzo.

Dopo la partenza della gara, le auto si sono spostate in quella che è da sempre il cuore dell’evento sportivo: la Valle del Serchio, luogo nel quale la 47ª edizione è entrata nel vivo, con le prime delle undici prove speciali in programma. Oggi l’arrivo finale nella storica piazza principale di Castelnuovo.

Andrea Falaschi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su