Riccione, parte l’avventura in A1: "Squadra giovane, ma ambiziosa"

Il presidente Poesio: "Vogliamo la salvezza, poi cresceremo". L’impianto di viale Abruzzi sarà ampliato

1 febbraio 2024
Riccione, parte l’avventura in A1: "Squadra giovane, ma ambiziosa"
Riccione, parte l’avventura in A1: "Squadra giovane, ma ambiziosa"

Comincia l’avventura, la Ginnastica Riccione è pronta all’esordio in A1. Dopo cinque anni di crescita vertiginosa è alle porte una stagione entusiasmante ed emozionante per la società presieduta da Francesco Poesio. Domani e sabato, al PalaGeorge di Montichiari, nel bresciano, ecco la prima tappa di un campionato che poi proseguirà ad Ancona il 23 e 24 febbraio, a Ravenna il 6 e 7 aprile e infine con la Final Six il 25 e 26 maggio a Firenze. Dopo la promozione dell’anno scorso la voglia di cominciare è tanta. "Siamo emozionati ma molto sereni – dice il presidente Poesio –. Vogliamo esprimere una ginnastica bella e pulita. Siamo una matricola e dobbiamo entrare in punta di piedi, ma non ci nascondiamo. Abbiamo cercato di lavorare per il futuro, siamo una delle squadre più giovani. Sarà un debutto importante in A1 ma le ragazze devono restare serene, si sono allenate bene e sicuramente daranno tutto. Obiettivi? Puntiamo a salvarci e a crescere nel futuro, ma ci dobbiamo arrivare coi tempi giusti".

Ad esempio, anche con un impianto casalingo rinnovato, con l’assessore allo sport Simone Imola che ieri, in occasione della conferenza di presentazione della squadra, ha rivelato l’impegno per un "ampliamento della struttura di viale Abruzzi. Stiamo ragionando assieme alla Ginnastica Riccione su un progetto ambizioso che speriamo di poter concretizzare il prima possibile". Parole di elogio di augurio alla società anche da parte della sindaca Angelini: "Sono l’orgoglio della città, portano grandi valori". Presente anche il vescovo Nicolò Anselmi, che ha benedetto la squadra: "Chi pratica sport è un grande dono per la comunità". Poesio ha anche rivelato che la Federazione ha dato l’ok perché Riccione ospiti, al Playhall, le Finali nazionali individuali delle Allieve Gold nel prossimo maggio (17, 18 e 19). Un evento con 450 bambine da tutta Italia che porterà la grande ginnastica ancora una volta in città. Della squadra riccionese di A1 fanno parte la capitana Adriana Poesio, Francesca Agostinelli, Sara Camba, Aurora Pilolla, Arianna Aurilio, Rebecca Aiello e la nazionale ungherese Zoja Szekely. Lo staff tecnico è diretto da Anton Stolyar, "acquisto" di assoluto prestigio della Ginnastica Riccione e personaggio con un curriculum decisamente di altissimo livello. "A me piace parlare dopo l’evento – rivela Stolyar –. Mi piacerebbe dimostrare coi fatti cosa facciamo in palestra tutti i giorni. Il lavoro è stato grande, tra A2 e A1 c’è differenza ma noi daremo sicuramento il nostro massimo". Loriano Zannoni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su