Sorpresa Olimpica. Lucia Bronzetti inclusa nella spedizione Azzurra

La tennista verucchiese è stata inserita dalla Federtennis nel gruppo di atlete e atleti che parteciperanno ai Giochi di Parigi dalla fine di luglio.

15 giugno 2024
Lucia Bronzetti inclusa nella spedizione Azzurra

Lucia Bronzetti inclusa nella spedizione Azzurra

Il sogno a cinque cerchi è realtà, Lucia Bronzetti andrà alle Olimpiadi. Per la tennista verucchiese la certezza della convocazione in maglia azzurra è arrivata ieri e si tratta della prima volta per lei. Un debutto sulla scena del più grande evento sportivo mondiale e anche un modo per deviare dalla solita routine del calendario, giocando un torneo del tutto peculiare, estremamente diverso da qualunque altro in ambito tennistico per mille motivi. Bronzetti giocherà il singolare femminile così come le altre azzurre Cocciaretto e Paolini, quest’ultima recente finalista al Roland Garros. Per la verucchiese anche una convocazione per il doppio assieme a Cocciaretto, mentre l’altra coppia di ragazze sarà formata da Paolini ed Errani. Nel singolare maschile, Italia presente ovviamente con Jannik Sinner e anche con Musetti, Arnaldi e Darderi. Nel doppio maschile ecco le coppie Vavassori – Bolelli e Sinner – Musetti.

Sarà dunque di dieci atleti la spedizione azzurra a Parigi, sede dei Giochi Olimpici 2024. Il tennis ai Giochi occuperà la settimana tra luglio e agosto, quella che va da sabato 27 a domenica 4. Si giocherà sulla terra rossa del Roland Garros, sede dello slam su terra appena andato agli archivi dove Bronzetti ha perso al primo turno, dopo un sorteggio piuttosto sfortunato, con Osaka. In mezzo a un’estate che per lei deve ancora colorarsi di verde, quello di Wimbledon ma anche quello di tutti i tornei preparatori che stanno cominciando a popolare il calendario. Bronzetti, che dopo la terra di Parigi ha calcato quella del Wta125 di Bari, non ama particolarmente i prati ma nel 2023 ha raggiunto la finale a Bad Homburg, torneo tedesco sull’erba preparatorio proprio a Wimbledon.

C’è dunque curiosità per capire che piega prenderà questa parte della stagione, con la 25enne verucchiese al momento al numero 68 del ranking e dunque in grado di entrare nella quasi totalità dei tornei del circuito. Una buona uscita dal mese dell’erba potrebbe lanciare Bronzetti con la necessaria fiducia verso Parigi e poi in direzione Stati Uniti verso l’ultimo slam dell’anno, gli Us Open. Di sicuro, con le Olimpiadi, sarà un anno da ricordare.

Loriano Zannoni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su