Volley A2. Contro Aversa un altro trionfo per Grottazzolina

Successo Yuasa: campione d’inverno, +7 sulla seconda e Bruening.

29 dicembre 2023
Contro Aversa un altro  trionfo per Grottazzolina
Contro Aversa un altro trionfo per Grottazzolina

Una serata speciale, in tutti i sensi, in casa Yuasa Battery per un Santo Stefano da raccontare. Il 3-0 maturato contro Aversa è stato comunque combattuto e giocato davanti ad una cornice di pubblico spettacolare. Un successo che ha consegnato il titolo di campione d’inverno a Grotta con 34 punti, ben 7 di vantaggio nei confronti di Prata e di Cuneo: quest’ultima sarà l’avversaria di Fedrizzi e compagni nell’ultima agra del 2023 in programma domani sera in Piemonte. Ma non c’è stato solo il successo contro Aversa da raccontare, anche un paio di record niente male. Claudio Cattaneo durante la gara ha toccato la soglia dei mille attacchi vincenti in carriera, nel corso della regular season di Serie A, vestendo ben sei differenti maglie. Chi però ha surriscaldato il Pala Grotta è stato Rasmus Bruening che ha messo a terra la bellezza di 37 punti in appena tre set, record assoluto in Serie A dall’introduzione del Rally Point System. Per lui anche il personalissimo 62% in attacco complessivo, niente male considerando che si è sobbarcato il peso dell’attacco della sua squadra per due terzi del totale. A sottolineare la sua prestazione monstre è coach Massimiliano Oretenzi: "Ras veniva da un paio di settimane difficili, in cui era stato poco bene. In settimana si è allenato bene, sta trovando feeling con Lusetti (in campo per Marchiani, in fase di rientro dopo l’infortunio alla mano, ndr) ma devo dire che tutti ci hanno messo del loro: Fedrizzi con la battuta, Cattaneo a muro, i centrali che hanno toccato tanto nei momenti importanti di una partita difficile, bravi tutti. Abbiamo fatto due difese dopo il venti veramente di sostanza che ci hanno poi permesso di prenderci il break decisivo". Una gioia doppia per l’oppostone danese, quella di aver fatto tutto questo davanti alla propria famiglia, che lo ha raggiunto per le festività natalizie. E contro Aversa non è stato semplice, considerando che i campani hanno portato ai vantaggi Grotta sia nel primo che nel terzo parziale. "Passare il Natale in palestra non è semplice – ha aggiunto Ortenzi - ma giocare e vincere di fronte ad una cornice di pubblico del genere ripaga. Ai ragazzi avevo chiesto di tornare a giocare con serenità, e con una caratteristica che da noi non deve mai mancare, ossia la voglia di vincere, l’agonismo. E’ stata una gara difficile, Aversa ha toccato tanto a muro e abbassando parecchio le nostre percentuali di attacco. Eppure abbiamo trovato soluzioni, sapevamo che poteva succedere. Sono contento che i ragazzi hanno tirato fuori sempre qualcosina in più nei momenti decisivi". Di riposo a dire il vero ce n’è poco perché già oggi il pullman di Grotta è pronto a ripartire, direzione Cuneo: sfida al vertice contro una squadra in grande forma e attualmente seconda forza del campionato.

Roberto Cruciani

Continua a leggere tutte le notizie di sport su