Basker Nella Divisione regionale 1. All’Audax di Cristelli serve un’impresa in casa del Donoratico

L'Audax affronta una difficile partita contro il Donoratico, cercando di recuperare punti per evitare la retrocessione. La squadra è alle prese con infortuni e malattie che ne limitano l'allenamento. La sfida si preannuncia complicata, ma l'Audax darà il massimo nonostante le assenze.

10 febbraio 2024
All’Audax di Cristelli serve un’impresa in casa del Donoratico
All’Audax di Cristelli serve un’impresa in casa del Donoratico

Gara molto impegnativa, quasi improba, per l’Audax che questo pomeriggio (ore 18.30) fa visita al Donoratico per la quarta giornata di ritorno della Divisione regionale 1. Per i gialloazzurri di coach Andrea Cristelli (nella foto) non è ancora l’ultima spiaggia, ma poco ci manca perché le giornate a disposizione per recuperare diminuiscono e la zona salvezza è ancora 4 punti sopra.

"Attraversiamo un momento particolare, perché tra infortuni e malattie non riusciamo mai ad allenarci a ranghi completi, e in questo campionato se non ti alleni con costanza, paghi – dice Cristelli –. In partita non riusciamo a esprimerci e poi c’è anche la pressione psicologica perché le cose non vanno bene. Se riuscissimo a sbloccarci si vedrebbe una squadra diversa". Per la sconfitta casalinga con il Castelfranco, c’è un po’ di rammarico: "Abbiamo disputato dieci minuti discreti, ma è troppo poco per vincere una partita. Comunque a Donoratico cercheremo di dare il massimo, anche se la gara è difficile e siamo senza gli infortunati Ristori e Peselli, mentre Castigliego ci sarà, ma per motivi di lavoro non si è allenato per tutta la settimana".

In classifica il Donoratico è secondo con 20 punti (10 vittorie e 4 sconfitte), in condominio con Grosseto e Valdicornia; mentre l’Audax è nona con 10 punti (5 vittorie e 10 sconfitte) in condominio con Castelfranco e Viareggio.

ma.mu.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su