Basket, al via per il Cosmocare CUS Pisa il girone per la permanenza in serie C

Il quintetto di Forti dovrà evitare almeno l’ultima posizione, sinonimo di retrocessione diretta, per approdare ai play-off

di GIUSEPPE CHIAPPARELLI -
24 febbraio 2024
Il CUS parte dall'ultimo posto, con Monsummano e Fucecchio, che giocherà 2 gare in meno

Il CUS parte dall'ultimo posto, con Monsummano e Fucecchio, che giocherà 2 gare in meno

Pisa, 23 febbraio 2024 – Al via la seconda fase di qualificazione per il Cosmocare CUS Pisa, di scena dal 3 marzo in un impegnativo girone per mantenere la permanenza del campionato di serie C. Vinta l’ultima gara della prima parte del torneo con il fanalino di coda Synergy Valdarno, il quintetto di coach Forti è stato penalizzato dalla contemporanea vittoria di Carrara, che, a pari punti, ha così mantenuto la terzultima posizione, condannando Siena e compagni alla penultima, e dunque all’accesso ad un girone meno favorevole. FASE QUALIFICAZIONE – Il cammino per la salvezza previsto in questa stagione è infatti quanto mai complesso e sfidante: delle 11 compagini partecipanti a ciascun girone A e B della prima fase, le prime 4 si affronteranno per la promozione, le restanti 7 sono state nuovamente suddivise in due gruppi incrociati D ed E, da cui scaturiranno le molte retrocessioni in Divisione Regionale 1. In ogni nuovo gruppo, ciascuna squadra giocherà solo con le compagini che nella prima fase erano in un girone differente, portandosi dietro i punti fatti con le squadre già affrontate, che non saranno più incontrate. Al termine di un calendario di otto giornate (quattro di andata e quattro di ritorno), per ogni nuovo raggruppamento, le prime due saranno salve, l’ultima retrocessa in Divisione Regionale 1, le altre quattro, classificate dal terzo al sesto posto, parteciperanno poi a play off incrociati, con le corrispettive dell’altro girone, per la permanenza in serie C, che consentiranno a sole altre due compagini la salvezza. GIRONE D – Gli universitari partecipano al girone D, con le già incontrate Fides Livorno e Monsummano, provenienti dal girone B della prima fase, e con US Livorno, Bottegone, Montevarchi e Fucecchio, ex girone A, con cui giocheranno otto gare tra andata e ritorno. La classifica, che tiene conto dei punti fatti in fase 1, vede US Livorno a quota 10, Fides Livorno a 8, Montevarchi e Bottegone a 6, Cosmocare CUS Pisa, Monsummano e Fucecchio a 2. Pur considerando che le quattro squadre provenienti dal girone A (Us Livorno, Bottegone, Montevarchi e Fucecchio), giocheranno due partite in meno della altre, il quintetto universitario, per la situazione di partenza e per quanto ha fatto vedere finora, difficilmente potrà rientrare tra le prime due, e come primo obiettivo dovrà evitare l’ultima posizione, sinonimo di retrocessione diretta, per approdare ai play-off. Giuseppe Chiapparelli  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su