Basket: il club biancorosso ha finito la pazienza. Oltre ad Atkins rischia Hervey. Scafati verso il taglio di Logan

La Pallacanestro Reggiana prende decisioni nette: Atkins e Hervey sotto osservazione. Possibile inserimento di un nuovo giocatore nel reparto lunghi.

di FRANCESCO PIOPPI -
31 gennaio 2024
Oltre ad  Atkins rischia  Hervey. Scafati verso il taglio di Logan
Oltre ad Atkins rischia Hervey. Scafati verso il taglio di Logan

È tempo di decisioni nette in casa Pallacanestro Reggiana, con i soci che sono stati informati dal general manager Coldebella di quelle che saranno le prossime mosse. Sotto osservazione ci sono soprattutto Darion Atkins e Kevin Hervey. Il primo, e non è una novità, è in bilico per motivi tecnici mentre il secondo per i suoi atteggiamenti che – complici gli allenamenti a porte chiuse – sono stati in qualche modo silenziati, ovattati e ammorbiditi, ma stanno affiorando. D’altronde come scriveva l’ex calciatore Gennaro ‘Ringhio’ Gattuso nella sua biografia: se uno nasce tondo, non muore quadrato. E piano piano anche il pubblico di Reggio sta capendo perché questo attaccante di livello Nba non abbia trovato posto in Eurolega la scorsa estate. L’idea è quella di inserire un nuovo giocatore nel reparto lunghi, senza però necessariamente ‘tagliare’ Atkins, magari innescando una sorta di ‘turnover’ che metta pressione a tutti gli altri stranieri. Per la serie: se qualcuno farà ancora i capricci, alla prossima occasione finirà in tribuna. Tanto il sostituto è già qui. Mossa che non fa una piega. Certo, si parla di una situazione che probabilmente non sarebbe destinata a durare fino a maggio, ma temporanea, perché se poi col passare delle settimane dovessero arrivare delle offerte ad Atkins, il club lo lascerebbe libero di decidere. Però è un’idea che sta prendendo corpo e che conferma come i dirigenti abbiano la ferma volontà di dare una sterzata netta. E d’altronde lo stesso Priftis, lasciando in panchina Hervey in tutto il secondo tempo contro Tortona, aveva già mandato un bel messaggio ai naviganti. La pazienza è finita.

Se Atene piange, Sparta non ride. Succede a Scafati, dove David Logan ha preso un aereo per rientrare negli Usa senza il permesso del club. Il 41enne ha sì mandato un messaggio ai dirigenti campani per informarli della necessità di tornare in America, ma senza aspettare il consenso. È possibile che Scafati passi alle vie legali e se sarà davvero così, la Givova e coach Boniciolli perderanno un punto di riferimento importantissimo. Anche Trento, che non avrà il play Quin Ellis per almeno due mesi, vuole muoversi sul mercato. Nel mirino la guardia-ala Tomas Woldetensae, attualmente a Varese, mentre l’avventura di Myles Stephens è arrivata al capolinea dopo un inizio di stagione ampiamente al di sotto delle attese.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su