Basket, in Divisione Regionale 2, il GMV crolla sul campo del fanalino di coda CEFA

In una serata con molte assenze, il solo Bini non ha mai mollato tra i ragazzi di Cinzia Piazza e Daniele Meschinelli

di GIUSEPPE CHIAPPARELLI -
25 marzo 2024
Aldo Bini è stato tra i pochi a non mollare mai

Aldo Bini è stato tra i pochi a non mollare mai

Pisa, 24 marzo 2024 – Pesante battuta di arresto per il GMV, che, con assenze importanti, prima tra tutti quella dello squalificato Davini, perde a Castelnuovo Garfagnana, sul campo del fanalino di coda CEFA, dicendo forse addio alle residue speranze di accesso alla quaterna delle compagini destinate a proseguire nella corsa verso i play-off. I ragazzi di Cinzia Piazza e Daniele Meschinelli, fallosi e nervosi, sono rimasti in partita fino all’uscita di Badalassi; da quel momento in poi la gara ha virato nettamente dalla parte dei padroni di casa. LA CRONACA – Il match inizia in un sostanziale equilibrio, con molti errori difensivi da una parte e dall'altra, con i garfagnini che, con un pizzico di convinzione e di fortuna in più, escono alla distanza alla fine del primo quarto, concluso sul punteggio di 19-14 in proprio favore. Nel secondo, i biancoverdi rientrano sul parquet di gioco più convinti e motivati, pur commettendo sempre troppi errori difensivi, dettati anche dall’inferiorità fisica nei confronti dei padroni di casa, tutti molto più robusti: in attacco Bini e compagni sono però più pericolosi e riescono così a recuperare il terreno perso prima del riposo (35-33). Al rientro dall'intervallo, i ragazzi di Piazza e Meschinelli partono tutti molto convinti, ma nei primi minuti si vedono pochi canestri e molti errori, i biancoverdi perdono progressivamente fiducia e, uscito dal campo Badalassi, per somma di due falli antisportivi, vengono meno anche la lucidità e l’equilibrio in attacco, consentendo ai padroni di casa di tornare ad un buon vantaggio alla fine del terzo periodo (46-39). Nell'ultimo quarto il GMV prova a recuperare, gli errori in difesa e la poca fiducia la tiro spezzano però il morale dei giovani biancoverdi, che smettono di segnare, consegnando a Castelnuovo Garfagnana una vittoria fin troppo rotonda (64-44). I VALORI – In una serata in cui i giocatori assenti o usciti anzi tempo hanno fatto la differenza, una menzione particolare va a Bini che, nonostante la situazione di emergenza, ha lottato sempre su ogni pallone, cercando di trascinare la squadra anche nei momenti di difficoltà. CEFA Castelnuovo G.-GMV 64-44 Progressivo: 19-14, 35-33, 46-39 GMV: Fiaccavento, Bini 4, Spagnoli 8, Ferretti 5, Botto, Fabbrini, Leoncini 7, Mendoza 5, Badalassi 13, Gorini 2. All.: Piazza.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su