Basket, in serie C il Cosmocare CUS Pisa riceve Don Bosco Livorno per vincere

La squadra universitaria, in caduta libera, deve assolutamente tentare il successo

2 febbraio 2024
In Coppa Toscana gli universitari si erano imposti a Livorno

In Coppa Toscana gli universitari si erano imposti a Livorno

Pisa, 2 febbraio 2024 – A tre giornate dalla conclusione della prima fase del campionato di serie C, i punti sono turno dopo turno sempre più pesanti per il Cosmocare Cus Pisa, che ha vinto una sola volta nel girone di ritorno, scivolando al penultimo posto, in compagnia di Carrara, che è in vantaggio negli scontri diretti, con due sole lunghezze di distanza dal fanalino di coda Synergy Valdarno. Nell’ottica della seconda fase, in cui le squadre che lotteranno per la salvezza si porteranno dietro i punti degli scontri diretti, gli universitari dovranno tentare in ogni modo di vincere, meglio se con più di 7 lunghezze di vantaggio, domenica alle 18 al PalaCus, nel derby con Toscana Food Don Bosco Livorno. TOSCANA FOOD DON BOSCO LIVORNO – La squadra labronica, protagonista della volata salvezza due anni fa in C gold, proprio a spese del Cosmocare Cus Pisa, è una compagine molto giovane, con un passato prestigioso in serie A e B, da alcuni anni stabilmente in C gold e quindi in C unica. Il team del confermato coach Francesco Barilla, incontrato e superato a settembre dagli universitari a Livorno in Coppa Toscana, quando i padroni di casa sembravano ancora molto indietro, impostosi all’andata, con i cussini nettamente inferiori sul piano del ritmo e dell’intensità, può contare in questa stagione sui nuovi arrivi Tartamella, play-guardia ex serie B a Monopoli, e Di Sacco, centro di 1,95 nelle ultime stagioni in B e C gold con Pielle Livorno e Lucca. Tra i confermati, da segnalare Ciano, play con quasi 20 punti di media, e l’ala alta ventenne Giachetti. Il quintetto di Barilla, dopo un avvio di campionato nei quartieri alti della classifica, ha perso quasi definitivamente, sabato scorso in casa con Agliana, il treno verso i play-off, ma non mollerà, almeno fino all’esclusione matematica dalla quarta posizione. COSMOCARE CUS PISA – La squadra di Cristiano Forti sta disputando un finale di campionato da dimenticare, non vince dal 17 dicembre scorso, e nelle ultime gare, non riesce ad essere continua, manca di intensità e si perde spesso in palleggi individuali infruttuosi, invece di insistere in una manovra rapida e condivisa, che possa mettere in difficoltà gli avversari. Il Don Bosco non è certo avversario facile, per intrinseco valore e per motivazioni, ma Fiorindi e compagni dovranno provare in tutti i modi a tornare al successo, per arrivare con il morale alto alla seconda fase, decisiva per la salvezza. Giuseppe Chiapparelli  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su