Basket, riposa in serie C il Cosmocare CUS Pisa, nell’attesa di ricevere Carrara

Gli universitari dovranno ritrovare i risultati ed il gioco dell’avvio del 2023, per concludere degnamente una stagione con luci ed ombre

4 gennaio 2024
Con sette gare ancora da giocare, i cussini hanno ritardo di 6 punti dalla quarta

Con sette gare ancora da giocare, i cussini hanno ritardo di 6 punti dalla quarta

Pisa, 3 gennaio 2024 – E’ tornato al lavoro il Cosmocare CUS Pisa Basket, in vista della volata conclusiva della regular season del campionato di serie C. Gli uomini di Cristiano Forti, quartultimi con cinque vittorie, possono contare su un turno di riposo, prima di affrontare il Centro Minibasket Carrara, che ha due punti in meno in classifica, ma ha vinto la sfida diretta all’andata: gli universitari dovranno vincere a tutti i costi, per potersi presentare al meglio al girone conclusivo per non retrocedere. IL 2023 – L’anno appena trascorso ha visto un avvio molto positivo per la formazione del responsabile di sezione Enrico Russo, con la conquista della partecipazione all’attuale campionato di C unica, al termine di un brillante torneo di C silver, concluso al secondo posto, dopo una volata finale con Wetech's Fides Montevarchi, che ha meritatamente chiuso in prima posizione. Perso Luca Benini, pedina fondamentale per l’assetto sotto i tabelloni del quintetto, i gialloblù, con un roster ringiovanito, sotto la guida dei due veterani Siena e Fiorindi, hanno fin qui disputato una stagione con luci ed ombre, mettendo in mostra momenti di grande intensità tecnica ed agonistica, con picchi positivi come il successo casalingo con la capolista Mens Sana Siena, e partite da dimenticare, giocate con un approccio mentale discontinuo, privo della necessaria tenuta. Con sette gare ancora da giocare, prima della fine della regular season, con un ritardo di 6 punti dalla quarta, Juve Pontedera, gli uomini di Forti dovrebbero vincere sempre, per poter sperare di agganciare il successivo girone per la promozione. PROSSIMI IMPEGNI – Reduci da una brillante affermazione su Pontedera, con cui ora il CUS è in vantaggio nel quoziente canestri, e da una rovinosa caduta ad Agliana, che si è portata in vantaggio in classifica e negli scontri diretti, gli universitari affrontano domenica 14 gennaio Carrara, prima di incontrare le prime due della graduatoria, Mens Sana Siena e Pino Basket Firenze. La gara di andata è durata solo un quarto, sul campo del Centro Minibasket: i ragazzi di Cristiano Forti, che hanno concluso il match con un passivo di ben 24 lunghezze, dovranno vincere a tutti i costi per presentarsi al meglio nel successivo girone per la salvezza. Giuseppe Chiapparelli  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su