Basket Serie A2. Chiusi sfida Rimini. Coach Bassi: "Siamo nella tempesta, resistiamo»

La San Giobbe affronta un momento delicato, ma coach Bassi invita a non arrendersi: lavoro, determinazione, umiltà e entusiasmo sono le armi per superare la tempesta. Ognuno deve mettere il meglio di sé, accettare rinunce e mettere da parte ego. Forza San Giobbe!

29 dicembre 2023
Chiusi sfida Rimini. Coach Bassi: "Siamo nella tempesta, resistiamo"
Chiusi sfida Rimini. Coach Bassi: "Siamo nella tempesta, resistiamo"

Domani la San Giobbe sfida Rimini. Match importantissimo in un momento delicato, tanto che coach Bassi ha scritto un messaggio sulla pagina facebook: "Ho sentito il bisogno di scrivere qualcosa, in un momento così bello dell’anno, ma così difficile per tutti noi sul piano sportivo. Abbiamo vissuto in questi anni momenti splendidi ed entusiasmanti. Costruiti con il lavoro, la determinazione, l’umiltà e l’entusiasmo. Adesso è il momento più buio, inutile negarlo. La consapevolezza deve restituirci forza. Deve restituirci esattamente quello che ha portato luce: lavoro, determinazione, umiltà e entusiasmo. Sono stati fatti errori? Sì. Perché nascondersi? Puntare il dito non serve a niente. Personalmente mi metto costantemente in discussione, penso che sia doveroso e sono sicuro che lo si stia facendo tutti. Non c’è una ricetta, non esiste una formula magica. Siamo nella tempesta e dobbiamo resistere. Aggrapparci gli uni agli altri, soffrire insieme e, un metro alla volta, uscirne insieme. Vi prometto che sarò sempre in testa al gruppo a tirare con tutte le mie forze, senza sosta e con la stessa determinazione di sempre. Non so se e come ne usciremo, ma la vera sconfitta sarebbe finire smettendo di lottare. È adesso che ognuno deve accettare di fare delle rinunce, che ognuno deve mettere il meglio di sé, che ognuno deve mettere da parte ego e incomprensioni, che serve l’entusiasmo di ognuno. La San Giobbe c’è e ci sarà, ed è nostra (la sento anche mia). Ha bisogno del meglio di ognuno di noi: capo allenatore, staff, dirigenti, tifosi, amici, famiglia. È il momento del dare, ora o mai più. Forza San Giobbe".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su