Basket serie B: appuntamento al PalaEstra contro la capolista. Sba all’esame Cecina. Evangelisti, duro test

La Amen Bc Servizi Arezzo affronta domani la capolista Cecina in una partita decisiva per la salvezza in serie B interzonale. Gli amaranto cercano di ricucire il divario con il gruppo di centroclassifica, con l'obiettivo di evitare i playout.

19 dicembre 2023
Sba all’esame Cecina. Evangelisti, duro test
Sba all’esame Cecina. Evangelisti, duro test

AREZZO

Non c’è tempo per disperarsi della sconfitta di sabato sera a Quarrata per la Amen Bc Servizi Arezzo. Domani alle ore 21, infatti, si torna subito sul parquet per l’ultimo turno prima della pausa natalizia, che vede Arezzo impegnata al PalaEstra contro la capolista Cecina. Sarà di fatto anche l’ultima partita di un 2023 meraviglioso per la Scuola Basket Arezzo, che a inizio giugno ha festeggiato la vittoria dei playoff di serie C Gold a Prato che è valsa la promozione in serie B interzonale. Categoria che gli amaranto adesso vogliono mantenere con le unghie e con i denti. L’avversaria di domani, tuttavia, è tra le più forti del girone: Cecina, infatti, guida la classifica dall’alto dei suoi 20 punti, il doppio della Sba, anche se è reduce dall’inopinata sconfitta interna contro il fanalino di coda Castelfiorentino. I tirrenici di coach Da Prato verranno ad Arezzo per cercare pronto riscatto, facendo leva sulle capacità realizzative dell’ala Turini, che viaggia a quasi 21 punti di media a partita, sulla fisicità sotto ambo i canestri del serbo Bogdan Milojevic e sull’esperienza del playmaker Giovanni Bruni, che a 42 anni d’età risulta ancora un fattore. Coach Evangelisti di contro chiederà ai suoi grande intensità difensiva e maggior freddezza nelle fasi decisive della gara. Per la Sba sarà essenziale ritrovare i punti del play argentino Toia (appena tre a Quarrata) e una maggior efficacia dei centri Semprini Cesari e Giommetti nelle due fasi, cercando poi di affidarsi, oltre che ai soliti Zocca, Rossi e Pelucchini, alla crescita del giovane Iannicelli per mettere punti sul tabellone.

Anche se la sfida non è certo agevole, alla Amen Bc Servizi servirebbero i due punti per cercare di ricucire il divario con il folto gruppo di centroclassifica: Legnaia, Lucca, San Miniato, Spezia e Quarrata sono tutte a 14 punti – quattro in più degli amaranto quartultimi – quota che attualmente permetterebbe di evitare i playout contro le ultime quattro del girone A.

Luca Amorosi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su