Basket serie B, la squadra di Furlani è in crescita costante. Ferrara Basket rinata. E domani arriva Cesena

Ferrara Basket sta mostrando una nuova convinzione nei propri mezzi, con prestazioni e risultati in crescita. Per confermare il trend positivo, domani dovranno battere Cesena. La squadra è a 4 punti dalla vetta, con due scontri diretti in programma a gennaio.

19 dicembre 2023
Ferrara Basket rinata. E domani arriva Cesena
Ferrara Basket rinata. E domani arriva Cesena

E’ una Ferrara Basket nuova, e decisamente convincente, quella che si è vista negli ultimi ottanta minuti di campionato, prima a Piadena e poi in casa con Bologna Basket. Una squadra più affiatata, convinta dei propri mezzi e coesa in fase difensiva, che se proseguisse nel proprio trend positivo potrebbe candidarsi di diritto per un posto al sole. Piano però coi facili entusiasmi, perché già domani sera – nell’ultima uscita del 2023 contro i Tigers Romagna – Ferrara dovrà confermare quanto di buono messo in campo recentemente. I biancazzurri, dopo una prima parte di stagione fatta di alti e bassi, avevano ed hanno tuttora bisogno di trovare continuità di risultati e prestazioni, e in questo senso la comoda vittoria interna contro Bologna è un buon segno in ottica futura. Pur senza Marchini (colpito da un pesante attacco febbrile, si spera di recuperarlo per domani) gli uomini di Furlani non hanno perso consistenza offensiva, trascinati da un super Drigo e da un Porfilio sempre più protagonista in entrambi i lati del campo, ma soprattutto hanno confermato i progressi in difesa che già si erano visti nella trasferta di Piadena.

Nelle ultime due partite Ferrara ha tenuto gli avversari a 62.5 punti segnati, aspetto che sicuramente rende fiducioso lo staff tecnico biancazzurro: e in attesa di eventuali riscontri dal mercato, col diesse Pulidori che resta vigile alla ricerca di un’occasione che possa fare al caso degli estensi, l’obiettivo ora è quello di centrare il terzo successo di fila (Ferrara fin qui non ci è mai riuscita) e magari accorciare ancora dalla vetta. Nello scontro al vertice, infatti, Fidenza ha avuto la meglio sulla Sangiorgese agganciandola in classifica a quota 20 punti, con Ferrara che si trova adesso a sole quattro lunghezze di distanza, mentre in mezzo c’è Pizzighettone a quota 18. Tra fine gennaio ed inizio febbraio i biancazzurri ospiteranno le attuali prime due della classe alla Bondi Arena, mentre al rientro dalla sosta natalizia, dopo la trasferta del 7 sul campo di Nerviano, il viaggio a Pizzighettone rappresenterà un bel test per le ambizioni di Drigo e soci. Ma prima c’è da battere Cesena, domani sera.

Jacopo Cavallini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su