Basket, va al CUS Pisa gara uno del secondo turno dei play-out per la permanenza in C

In casa contro Synergy Valdarno, gli universitari vincono con merito in volata una gara avara di punti

di GIUSEPPE CHIAPPARELLI -
12 maggio 2024
Carpitelli, qui in un'immagine di esultanza con Fiorindi, è stato tra i migliori in campo

Carpitelli, qui in un'immagine di esultanza con Fiorindi, è stato tra i migliori in campo

Pisa, 12 maggio 2024 – Vento in poppa per il Cosmocare CUS Pisa, in avvio del secondo turno dei play-out per la permanenza in serie C: al PalaCus, nonostante una prestazione con molte ombre in attacco, legate anche alla difficoltà ad affrontare la zona avversaria, gli universitari hanno infatti vinto meritatamente, sebbene di misura, gara uno della sfida con Synergy Basket Valdarno. La rivincita, sempre a Pisa, è prevista per mercoledì prossimo. LA CRONACA – L’avvio non è dei migliori per il Cosmocare, a segno nel primo quarto con tre soli atleti, Fiorindi (4 punti), Cosci (6 con 2 su 2 da tre) e Carpitelli a quota 3. Terminata la frazione sul 13-18, i gialloblù tornano prepotentemente in partita nella seconda, trascinati da 8 punti di Carpitelli (4 su 4 da due) e 6 di Spagnolli (3 su 4 da due): i ragazzi di Vincenzini si aggiudicano il parziale per 22-16 e vanno al riposo in sostanziale parità (35-34). Alla ripresa del gioco gli universitari trovano finalmente Quarta, autore di 8 punti nel terzo parziale (3 su 4 da due e 2 su 2 ai liberi), ma il punteggio è altalenante ed il periodo si chiude sul 50-50. Nell’ultimo quarto, Fiorindi e Giannelli trovano finalmente la tripla, il CUS prende qualche punto di vantaggio e, a 3’ dalla fine, si porta sul 62-59, grazie ad una penetrazione di Giannelli. Synergy accorcia, ma è Spagnolli a riportare avanti Pisa, sempre da sotto, a 1’40” dal termine (64-61). I gialloblù difendono con grinta, costringono gli avversari ad errori da fuori, e a 6” dal fischio, segnano con Quarta il libero della sicurezza. I VALORI – In una serata con qualche difficoltà di troppo nella manovra contro la zona e nel tiro dalla distanza, il solo Carpitelli ha terminato in doppia cifra, con 17 punti (8 su 12 da due, 1 su 4 ai liberi, 9 rimbalzi). Da segnalare, soprattutto in difesa, anche Spagnolli, con 9 rimbalzi e 8 punti (4 su 6 da due). GARA DUE – Mercoledì alle 21,15, sempre al PalaCus, va in onda gara due della sfida con Synergy, che vedrà quindi gara tre ed eventuale quattro a San Giovanni Valdarno, con lo spareggio, se necessario, nuovamente a Pisa. CUS Pisa Cosmocare-Synergy Valdarno 65-61 Parziali: 13-18, 22-16, 15-16, 15-11 Cosmocare CUS Pisa: Cerulli, Fiorindi 9, Cosci 7, Colombini 3, Trapani 3, Corbic, Spagnolli 8, Lasala, Viviani, Giannelli 9, Carpitelli 17, Quarta 9. All.: Vincenzini. Synergy Basket Valdarno: Mesina, Coppi 15, Lanucci, Coradeschi, Marchionni 2, Bianchi 6, D’Arrigo 5, Quaglia 16, Innocenti 9, Ceccherini 2, Morandini 4, Mancini 2. All.: Baggiani.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su