Dragons inarrestabili. San Vincenzo al tappeto

La Sibe ha battuto 75-57 la diretta concorrente: una vittoria fondamentale. La squadra di Pinelli è al secondo posto da sola. Il coach: "Gruppo strepitoso".

20 gennaio 2024
Dragons inarrestabili. San Vincenzo al tappeto
Dragons inarrestabili. San Vincenzo al tappeto

Dragons strepitosi e solitari al secondo posto in serie C maschile con 24 punti. Vittoria fondamentale per la Sibe Gruppo Af Prato, contro una diretta concorrente come San Vincenzo che, nonostante un roster di grande qualità, ha dovuto cedere il passo ai pratesi, venendo sconfitta per 75-57 sul parquet di casa nello scontro diretto al vertice. Il primo quarto si combatte colpo su colpo e San Vincenzo mette in mostra tutto il suo potenziale. A tre minuti dalla fine del tempo coach Pinelli viene espulso. Gabbiani passa alla guida dei Dragons e la reazione del collettivo è straordinaria. Chiave di volta per la vittoria finale, già in questa fase, si dimostra essere la conquista dell’area dei tre secondi in attacco e in difesa e Prato arriva al riposo col morale alto. Al rientro in campo dopo la sosta lunga negli spogliatoi è positiva l’alternanza tra difesa a uomo e a zona dei Dragons, che costringe i padroni di casa a tiri difficili; il differenziale cresce e la Sibe si porta avanti di oltre 10 punti. Nel quarto finale Prato non deve far altro che amministrare il vantaggio per blindare la vittoria e incassare i due punti in palio per salire solitario in seconda piazza. Ora un turno di stop e poi ci sarà la gara con Montevarchi, utile per difendere la posizione acquisita.

"Era una gara veramente importante per noi, forse la più importante da inizio stagione perché abbiamo vinto in casa di una squadra fortissima e ben allenata. Dopo Valdisieve abbiamo avuto la capacità di resettare le energie, preparare un piano gara che ci ha permesso di essere efficienti ed efficaci nei momenti decisivi attaccando i loro uomini chiave e caricandoli di falli – commenta coach Pinelli - La mia espulsione a inizio gara poteva condizionare la squadra in negativo ma così non è stato perché noi siamo abituati alle difficoltà a trovare le opportunità. Un episodio che ha dato una scossa emotiva e importante al gruppo e, come non bastasse, l’ha motivato e unito ancora di più. Tenere una squadra con tutto quel talento offensivo in casa a 57 punti con quella fame ed attenzione è stato decisivo. Arriviamo al turno di riposo di questo girone di ritorno con un percorso netto, 6 vittorie consecutive, dobbiamo continuare a lavorare con questo spirito".

L. M.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su