E-Work, contro Alama serve una reazione. Franceschelli in dubbio

Servirà la gara perfetta (e forse anche di più…) all’E-Work per tentare il colpo grosso in casa dell’Alama San Martino...

21 gennaio 2024
E-Work, contro Alama serve una reazione. Franceschelli in dubbio
E-Work, contro Alama serve una reazione. Franceschelli in dubbio

Servirà la gara perfetta (e forse anche di più…) all’E-Work per tentare il colpo grosso in casa dell’Alama San Martino di Lupari, match in programma alle 18. L’Alama è la rivelazione del campionato come testimonia il quinto posto in coabitazione con Sesto San Giovanni e ha un roster che difficilmente si riesce a domare sul proprio campo. L’E-Work arriva a questo incontro con il morale basso dopo il ko casalingo con Brescia che ha allungato a sette la striscia di sconfitte consecutive. Potrebbe essere arruolata la capitana Franceschelli (foto), alle prese con un problema muscolare, ma solo all’ultimo lo staff deciderà se gettarla nella mischia o se risparmiarla per lo scontro diretto della prossima settimana con Milano. "San Martino di Lupari sta disputando un ottimo campionato – sottolinea coach Paolo Seletti – ed è la dimostrazione che senza spendere cifre folli si può stare nel gruppo di testa, scegliendo le giocatrici giuste e con un progetto solido. La squadra ruota intorno alla play D’Alie che dovremo cercare di limitare anche se non sarà semplice. Le altre giocatrici hanno un fortissimo impatto a rimbalzo, sono atleticamente prepotenti e giocano una pallacanestro veloce mettendo in campo grande agonismo. Di sicuro non potremo giocare a viso aperto perché andremmo incontro ad una pesante sconfitta".

Purtroppo l’E-Work degli ultimi mesi non riesce più a giocarsi i match punto a punto e la spiegazione di questa involuzione è piuttosto semplice. "Stiamo soffrendo le tante sconfitte consecutive che ci hanno tolto serenità. Ora purtroppo davanti alle prime difficoltà crolliamo e neanche con i time out o provando diverse soluzioni tattiche riusciamo a rialzare la testa. Il gruppo però lavora molto bene e con tanto impegno e ha capito che bisogna soffrire e sacrificarsi per ottenere la salvezza: queste sono ottime basi in vista degli ultimi mesi della stagione e dei playout. Dobbiamo quindi continuare ad impegnarci in allenamento per poi dare tutto in partita".

l.d.f.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su