Esame per la capolista. L’Halley in casa dell’Italservice Pesaro: "Una sfida cruciale per la seconda fase»

La Halley Matelica si prepara per una partita cruciale contro la Italservice Pesaro. Dopo una serie di vittorie consecutive, la squadra è determinata a ottenere un risultato positivo. Simone Mentonelli ha cambiato il suo numero di maglia in onore di un ex giocatore scomparso.

10 febbraio 2024
L’Halley in casa dell’Italservice Pesaro: "Una sfida cruciale per la seconda fase"
L’Halley in casa dell’Italservice Pesaro: "Una sfida cruciale per la seconda fase"

Con il pass per i play-in gold già in tasca, la Halley Matelica si appresta ad affrontare una partita importante più per il futuro che per il presente: quella di domani alle 20.30 sul campo della Italservice Pesaro. I biancorossi ci arrivano forti di una striscia aperta di tre vittorie consecutive e di uno stato di forma generale che sembra tornato vicino al top. Lo confermano anche le parole di Simone Mentonelli (foto): "L’ultimo mese e mezzo è stato molto impegnativo, ma con l’arrivo di Morgillo e il recupero della condizione di tutti siamo riusciti a riprendere ritmo in allenamento e in partita. E i risultati si sono visti. Ora pensiamo alla sfida di Pesaro, cruciale per la seconda fase. I’Italservice è una squadra molto lunga, costruita per fare il salto di categoria. Non sarà semplice, lo abbiamo visto nella gara di andata quando vincemmo con un canestro di Mariani allo scadere. Sarà un match combattuto, ma proveremo a vincerlo confidando anche sul sostegno dei tifosi al seguito". Da qualche partita Mentonelli ha deciso di cambiare numero di maglia, passando dal 6 al 17 in onore di Maurizio Salvucci, ex giocatore biancorosso venuto a mancare nelle scorse settimane. "Una persona molto cara a me e alla mia famiglia – dice il giocatore vigorino –, ho pensato fosse bello rendergli omaggio indossando il suo numero qui a Matelica".

m. g.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su