Ferrara Basket, il futuro. Riparte l’assalto alla B1

Basket serie B: contatti della dirigenza con gli agenti di Ballabio e Marchini

18 giugno 2024
Ferrara Basket, il futuro. Riparte l’assalto alla B1

Ferrara Basket, il futuro. Riparte l’assalto alla B1

BASKET

Sono giorni di riflessioni, in attesa delle prime mosse ufficiali, in casa Ferrara Basket 2018 dopo il raffreddamento della trattativa per il trasferimento di sede con Ozzano e il conseguente approdo in B Nazionale dei biancazzurri. Nelle ultime ore non c’è stata una riapertura, tant’è che l’entourage degli estensi sembra ormai concentrato sulla costruzione del roster che parteciperà al prossimo campionato di B Interregionale, che vedrà quattro promozioni in B1 e una formula simile a quella di quest’anno. Il desiderio della società è quello di riprovare il salto di categoria sul campo, imparando dagli errori fatti e allestendo un organico se possibile ancora più completo di quello che ha chiuso la stagione in gara 3 di semifinale playoff a Fidenza; il diesse Pulidori e coach Benedetto (foto) si stanno muovendo in tal senso, e le indicazioni del tecnico calabrese sono chiare. Da tempo Ferrara ha riallacciato i rapporti con gli agenti di Ballabio e Marchini, da cui si vuole ripartire per costruire un reparto esterni affidabile, che conterà molto probabilmente anche su un play-guardia comunitario, capace di trattare il pallone e di mettere in ritmo i compagni. Chiacchierate proficue sono state fatte anche coi giovani Romondia e Yarbanga, che potrebbero rappresentare innesti preziosi dalla panchina, così come gli altri due prospetti di scuola Vis Dioli e Braga, apprezzati da Benedetto in queste settimane di lavoro ‘off-season’. Si sta parlando anche con Drigo, che deve però accettare di partire dalla panchina come sesto uomo di lusso vista l’intenzione del riconfermato coach biancazzurro di costruire un pacchetto lunghi molto più dinamico e verticale. Non saranno riconfermati Porfilio, Kuvekalovic e Guerra, mentre andrà trovata una soluzione per Cecchetti, che gode di un altro anno di contratto.

Jacopo Cavallini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su