Furlani: "Segnali positivi nel test». "Ferrara Basket, cantiere aperto Lavoriamo per crescere in difesa»

"Con Ozzano meglio il quintetto della panchina. E’ una questione di testa e di concentrazione, alcuni giovani molto probabilmente non sono abituati ad un lavoro così continuo, devono diventare dei martelli".

4 settembre 2023
"Ferrara Basket, cantiere aperto  Lavoriamo per crescere in difesa"
"Ferrara Basket, cantiere aperto Lavoriamo per crescere in difesa"

"Ho visto qualcosa di buono contro una squadra fisicamente e atleticamente molto dotata, c’è da dire che noi siamo ancora un cantiere aperto". Coach Adriano Furlani (nella foto) analizza così il secondo impegno della sua Ferrara Basket 2018, che contro Ozzano ha retto l’urto per due quarti, andando all’intervallo sul 47 pari. Nella ripresa, poi, la stanchezza l’ha fatta da padrone, e i biancazzurri hanno pagato dazio rispetto a una compagine di categoria superiore, che comunque ha dovuto dare fondo a tutte le energie a sua disposizione per avere la meglio di Marchini e compagni. "Non abbiamo mai lavorato sulla difesa per salvaguardare l’incolumità dei ragazzi – spiega il nocchiero estense –, un concetto su cui andremo a focalizzarci solamente da questa settimana. Abbiamo messo dentro qualcosa a livello tecnico e tattico in attacco, ma le prime due settimane sono servite soprattutto a conoscerci e a capire chi siamo. Una componente del gruppo è già orientata verso un lavoro di qualità, mentre altri vivono ancora momenti di ‘up and down’. Contro Ozzano ad esempio, chi è partito in quintetto ha fatto molto bene, mentre dalla panchina abbiamo avuto qualche difficoltà in più. E’ una questione di testa e di concentrazione, alcuni giovani molto probabilmente non sono abituati ad un lavoro così continuo, devono diventare dei martelli: il -15 della sirena finale è frutto per la maggiore di nostre ingenuità clamorose, dobbiamo limare certe situazioni e avere più continuità.

Mi hanno sempre giudicato come un allenatore difensivo, ma volutamente ho voluto conoscere i ragazzi in primis a livello offensivo: è indubbio che abbiamo qualità e varie soluzioni nel nostro arco, ci sta mancando la coesione sul piano difensivo, ma arriverà nelle prossime settimane". Sabato alle 19 al palasport la terza uscita della preseason contro i pari categoria Tigers Cesena.

Jacopo Cavallini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su