Galloway e compagni esordiranno con la nuova canotta domani all’Unahotels Night. Prima maglia con il QR Code. Logan: addio al basket. La Pallacanestro Reggiana si tinge di... giallo

La Pallacanestro Reggiana indosserà una maglia gialla con un QR Code per celebrare il main sponsor. Nel frattempo, il giocatore David Logan annuncia il suo ritiro improvviso, lasciando i dirigenti spiazzati. Scafati ingaggia Gerry Blakes come suo sostituto.

2 febbraio 2024
La Pallacanestro Reggiana si tinge di... giallo
La Pallacanestro Reggiana si tinge di... giallo

La canotta della Pallacanestro Reggiana si tinge di…giallo. Accadrà domani sera, per l’importante match contro la Reyer Venezia in cui verrà celebrato il main sponsor. Proprio in occasione di questa ‘Unahotels Night’, Galloway (foto) e compagni indosseranno una maglia completamente gialla e in cui per la prima volta tra le squadre dell’attuale Serie A sarà visibile un ‘QR Code’. Il codice, posizionato sul fronte della maglia, permetterà a tutti coloro che lo scannerizzeranno di accedere a una piccola sorpresa. Una grande sorpresa, invece, l’hanno avuta i tifosi di Scafati e in generale tutti gli appassionati di pallacanestro visto che David Logan ha infatti annunciato il ritiro. A stupire non è tanto la scelta visto che il veterano ha 41 anni e tante battaglie sulle ginocchia, quanto le modalità. Il cecchino di Chicago ha infatti lasciato improvvisamente l’Italia tra domenica e lunedì, informando solo all’ultimo i propri dirigenti che – completamente spiazzati – si erano riservati di percorrere le vie legali per tutelarsi. A svelare la decisione del play-guardia è stato il suo agente che si è fatto portavoce attraverso i social: "A questo punto della mia carriera credo di aver fatto tutto quello che era possibile in questo gioco – si legge nel messaggio di Logan – Voglio ringraziare mia moglie e i miei figli per il supporto di questi anni. Voglio ringraziare il mio agente e ogni team di cui abbia fatto parte. Spesso quando pensi di essere alla fine di qualcosa sei all’inizio di qualcos’altro. Mi ritiro dal gioco che amo". Cala quindi il sipario sulla carriera di uno dei più grandi spauracchi del popolo biancorosso che ricorderà per sempre le sue performance nelle finali scudetto del 2015 e la ‘tabellata’ in gara 6. Un momento che ha cambiato il corso degli eventi. Scafati non ha perso tempo e ha ingaggiato Gerry Blakes in uscita da Pistoia.

Francesco Pioppi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su