I Blacks parlano francese. Begarin è il primo straniero

Faenza si rinforza con il play-guardia. Domenica l’esordio a Lumezzane .

1 febbraio 2024
I Blacks parlano francese. Begarin è il primo straniero
I Blacks parlano francese. Begarin è il primo straniero

Jessie Begarin è un giocatore dei Blacks. Il playguardia francese è il secondo colpo del mercato invernale dei faentino dopo Poletti, ed esordirà domenica a Lumezzane, gara chiave per la stagione dei Raggisolaris. Begarin, classe 1988, è un giocatore che vanta un’esperienza quasi ventennale nei due massimi campionati francesi (Pro A e Pro B) e alcune presenze nelle coppe europee ed è stato scelto per dare ritmo e gioco alla squadra, in modo da mettere nelle migliori condizioni i tanti tiratori del roster. Per caratteristiche tecniche è un playmaker abituato a distribuire assist ai compagni, ma come ha dimostrato tante volte in carriera, non disdegna neanche la conclusione, soprattutto dall’arco. Begarin arriva dai francesi del Boulazac Basket Dordogne, club di Pro B (la nostra serie A2) in cui ha militato da novembre fino a poche settimane fa, giocando sei partite nelle quali ha segnato 6 punti di media in 23’ minuti di media giocati.

Nel massimo campionato francese ha vestito la maglia di sette società, mentre nel secondo di otto: il suo debutto in Pro A è stato nel 2006/07 con il Clermont, chiamata arrivata dopo che si era messo in luce a livello giovanile vincendo i campionati Europei Under 18 nel 2006 e arrivando terzo nel 2007 ai Mondiali Under 19. Quella faentina sarà la sua prima esperienza lontano dalla Francia e il suo arrivo è storico per i Raggisolaris, perché è il primo giocatore di formazione completamente straniera che giocherà nel club faentino. Begerin sarà presentato alla stampa domani alle 17.30 al Campus in una conferenza stampa aperta ai tifosi e agli appassionati e sarà quindi un’ottima occasione per conoscerlo di persona, soprattutto per i tanti ragazzi del settore giovanile faentino. Il reparto esterni dei Blacks può ora contare su due playmaker dalle caratteristiche differenti come Begarin e Galassi e sulle guardie Vico e Pastore, con quest’ultimo che da qualche settimana non è più impiegato in cabina di regia ed è diventato maggiormente pericoloso in attacco con i suoi tiri da tre. Gli acquisti di Begarin e Poletti, arrivati entrambi a gennaio, testimoniano le ambizioni dei Raggisolaris, decisi a rilanciarsi in classifica e a cambiare passo dopo un prima parte di stagione con troppi alti e bassi. Le recenti prestazioni e le ampie vittorie con Taranto e Vicenza hanno mostrato un cambio di passo importante e ora serve continuità a partire dalla trasferta di Lumezzane domenica.

Luca Del Favero

Continua a leggere tutte le notizie di sport su