La grande sfida. Sulla strada di Desio c’è ancora Livorno

Desio e Libertas Livorno si sfidano al PalaDesio per la settima volta negli ultimi otto mesi. Nonostante le differenze, il conto tra le due squadre è in perfetta parità (3-3). Entrambe sono in buona forma e si prevede una partita combattuta.

di ROBERTO SANVITO -
24 gennaio 2024
Sulla strada di Desio c’è ancora Livorno
Sulla strada di Desio c’è ancora Livorno

Rimadesio e Libertas Livorno si sfidano questa sera (palla a due ore 21) al PalaDesio per la settima volta negli ultimi otto mesi, in quello che è il primo turno infrasettimanale del nuovo anno di B.

Nel conto bisogna mettere le cinque avvincenti gare dei playoff dello scorso maggio, il match di andata quando la squadra di Gallazzi ha sbancato per la seconda volta il PalaMacchia dopo l’incredibile gara-1 del 2023 e appunto la gara odierna. Nonostante le differenze di budget, ambizioni e tutto quanto il conto tra Desio e Livorno è in perfetta parità (3-3) e considerando anche lo stato di forma dei bluarancio che nel 2024 non hanno ancora perso, non si esclude di assistere ancora una volta a 40 minuti combattuti e avvincenti. I toscani sono al secondo posto a -2 dalla capolista Montecatini, per loro sarà la prima volta a tutti gli effetti senza la “bandiera” Forti (col dubbio Lucarelli) e sono reduci dal successo con Omegna.

Desio arriva da tre vittorie di fila e stasera riabbraccerà Guglielmo Sodero che dopo il grave lutto che lo ha colpito, lunedì è tornato in palestra ad allenarsi; vedremo quanto Gallazzi lo utilizzerà. Il morale è alto, la vittoria all’over-time di sabato contro Fiorenzuola ha aiutato in questo senso. "Bravissimi a gestire gli ultimi possessi, abbiamo giocato un supplementare da uomini veri" dice il coach riferendosi (soprattutto) a Giarelli e Baldini, autori dei canestri più pesanti e menzionando Carlo Fumagalli al suo esordio al PalaDesio dopo il lungo infortunio. Contro Livorno la scorsa primavera lui non c’era. "Contro Fiorenzuola mi aspettavo una partita così dura vista l’importanza della posta in palio.

Nel primo tempo non siamo mai riusciti a trovare ritmo in attacco, abbiamo spesso attaccato contro la loro difesa schierata. Quando nel secondo abbiamo mosso il pallone scavando un solco".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su