Magni d’oro agli Europei. Vince con l’Italia Over 60

La Nazionale Fimba travolge la Serbia nella finale andata in scena a Pesaro "Successo che ha il sapore della rivincita dopo il bronzo di un anno fa" .

2 luglio 2024
Magni d’oro agli Europei. Vince con l’Italia Over 60

Magni d’oro agli Europei. Vince con l’Italia Over 60

Luca Magni ci è riuscito nuovamente. Il presidente dell’associazione medici sportivi della nostra provincia si è aggiudicato la medaglia più prestigiosa all’Europeo Fimba Maxibasket, categoria Over 60. Con indosso la casacca dell’Italia Fimba, il 63enne si è reso protagonista - assieme ai compagni - di un altro capolavoro. A Pesaro, gli Azzurri hanno avuto ragione nella finalissima del torneo della Serbia, letteralmente demolita, come si evince dal risultato al 40’. Alla sirena conclusiva, il tabellone luminoso recitava 83-55, con gli italiani a piazzare l’allungo decisivo già nel secondo periodo di gara, dopo una prima frazione equilibrata. Magni è rimasto sul parquet per quasi 10 minuti, realizzando 4 punti. Per il titolare del Medical Sport di via del Castagno una splendida rivincita dopo l’amaro in bocca di un anno fa, quando la selezione italiana Fimba si fermò al terzo posto all’Europeo giocato ad Albufeira. In questa edizione della kermesse invece gli Azzurri non hanno lasciato scampo agli avversari. Sin dalla fase a gironi, andata in archivio con due vittorie su due altrettanti incontri contro Austria e Lituania. Negli ottavi di finale poi è arrivato il successo ai danni della Spagna, che ha permesso a Magni e soci di qualificarsi ai quarti, dove ad attenderli c’era la formazione di Maxibasket Milano, che nel 2023 aveva impedito loro di staccare il pass per la finale europea. Una vera e propria rivincita, che in questa occasione ha visto prevalere l’Italia con il punteggio di 51-35. Tiratissima la semifinale con la Slovenia, che ha dato davvero filo da torciere alla truppa allenata da coach Maurizio Benatti. Ma alla fine sono stati gli Azzurri a prevalere per 71-66. Infine, ecco il trionfo sulla Serbia, che ha significato medaglia d’oro. La seconda a livello personale per Magni, dopo quella centrata due anni fa a Malaga. In carriera, il ’Doc’ vanta - oltre al già citato bronzo di 12 mesi fa - anche un argento al Mondiale del 2017 con la Over 55. E il tassametro non sembra volersi affatto arrestare, dato che Magni non ha intenzione a breve di appendere gli scarpini al chiodo, ma andrà avanti fino a quando "il fisico mi supporterà e ci sarà la passione".

Francesco Bocchini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su