Mens Sana-Iozzi, arriva un altro addio: "Sotto la pelle la maglia biancoverde"

L'articolo riguarda l'addio di Andrea Iozzi alla Mens Sana Basketball di Siena dopo quattro anni. Il giocatore ringrazia i tifosi e la società, esprimendo orgoglio e gratitudine per l'esperienza vissuta.

22 giugno 2024
Mens Sana-Iozzi, arriva un altro addio: "Sotto la pelle la maglia biancoverde"

Mens Sana-Iozzi, arriva un altro addio: "Sotto la pelle la maglia biancoverde"

Altro addio in casa Mens Sana Basketball dopo quelli di Brambilla e Puccioni. Ieri la società ha annunciato che dopo quattro intense annate l’avventura di Andrea Iozzi (nella foto) in biancoverde volge al termine. L’ormai ex numero 6 ha scritto una lunga lettera per congedarsi dai tifosI.

"Caro popolo biancoverde – scrive Iozzi - eccomi qua a quel fatidico momento che un giocatore/tifoso come me non vorrebbe mai arrivasse, quello dei saluti. Ebbene sì come tutte le favole ad un certo punto finiscono e per me è arrivato quel momento. Per il bene della squadra e della società è giusto che le nostre strade si separino, ma senza rancore e rimpianti. Sì perché per quanto mi riguarda non ci sono rimpianti anzi tanto orgoglio. Sono stati 4 anni bellissimi pieni di alti e bassi e con tantissime emozioni. Ho visto crescere la presenza al palazzetto e l’affetto da parte di tutti voi nei confronti della squadra. Le ultime due stagione in particolare modo l’ultima sono state l’apice di tutto, il coronamento di un sogno che un tifoso come me aveva sempre avuto, giocare nel nostro palazzetto con 3000 di voi lì per noi. Voglio ringraziarvi uno ad uno, da chi mi ha sempre appoggiato in qualsiasi momento a chi mi ha criticato in tante occasioni dandomi ancora più forza e spronandomi a migliorare per poi tornare ad appoggiarmi".

Poi i ringraziamenti al club. "Sarò per sempre grato alla società per avermi dato la possibilità di vivere tutto ciò, ma soprattutto grato a tutti voi per le emozioni che mi avete fatto vivere e per l’affetto con cui mi avete sempre ripagato. Adesso non mi resta che risedermi nel mio posto in tribuna e insieme a tutti voi fare il tifo per la nostra Mens Sana. Sarò sempre orgoglioso di aver fatto parte della rinascita e vi porterò sempre tutti nel cuore. Un grosso in bocca al lupo ai miei compagni, ai nuovi che arriveranno, al coach e a la società. Sotto la mia pelle – conclude il giocatore della Mens Sana la sua lettera – ci sarà sempre la maglia biancoverde".

Guido De Leo

Continua a leggere tutte le notizie di sport su