Moretti lascia dopo 30 anni. Bertolini ’prende’ la 4 Torri

Il giovane imprenditore, già sponsor del volley con Aeffe, sarà il presidente

21 marzo 2024
Moretti lascia dopo 30 anni. Bertolini ’prende’ la 4 Torri

Passaggio di consegne ieri mattina in Comune tra Luigi Moretti e Matteo Bertolini

Un passaggio di consegne che segna la fine di un’epoca della pallacanestro giovanile cittadina. Dopo trent’anni alla presidenza della 4 Torri, infatti, Luigi Moretti ha annunciato ieri il proprio disimpegno da patron della storica società granata, nata nel lontano 1948. Lo ha fatto, emozionato, alla presentazione in Comune dell’Entry Level Tournament ‘Città di Ferrara’, competizione che dal 25 al 28 aprile porterà in città i migliori talenti Under 13 d’Europa. Ma la notizia, al di là dell’importanza e del livello della manifestazione, non può che essere il passaggio di testimone in casa 4 Torri: dopo trent’anni si chiude così l’era Moretti, un punto di riferimento per il basket cittadino, che lascia la società nelle mani del giovane imprenditore Matteo Bertolini, che con la sua Aeffe Ristrutturazioni è già sponsor di riferimento della 4 Torri Volley, ma che dall’1 luglio 2024 assumerà a tutti gli effetti la carica di presidente del sodalizio granata: "Sono molto orgoglioso del ruolo che andrò a ricoprire – spiega –, ci metterò tutto me stesso: probabilmente commetterò qualche errore in buona fede, ma tutto farà parte di un percorso di crescita anche sul piano personale. Ci sono tante cose da fare e tante idee in cantiere. L’obiettivo? Non nascondiamo l’ambizione di provare a salire di categoria anche con la prima squadra, oltre che far crescere i più giovani nel rispetto dei valori fondanti della 4 Torri".

Moretti, che rimarrà nella carica di presidente onorario, spiega i motivi della sua scelta: "Di fatto da oggi esco un po’ di scena, ma rimarrò dietro le quinte a seguire quella che a tutti gli effetti considero come una mia figlia. Ero un po’ stanco, già da tempo ero alla ricerca di una persona appassionata che potesse sostituirmi, e con Matteo penso di aver trovato il massimo". "Ferrara deve ringraziare il presidente Moretti per quanto ha fatto in questi trent’anni – le parole del sindaco Fabbri –, positivo il fatto che a capo della società ci sia questo ricambio generazionale. Diamo il benvenuto a Matteo, persona che conosco da tempo e a cui vanno i nostri auguri".

Jacopo Cavallini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su