Qui Gema. Due punti preziosi. Ora serve continuità

La Gema Pallacanestro Montecatini, guidata dal coach Marco Del Re, ritrova la vittoria contro Crema, dimostrando una maggiore determinazione e voglia di difendere. La squadra spera di uscire dal periodo buio e migliorare nel girone di ritorno.

31 gennaio 2024
Due punti preziosi. Ora serve continuità
Due punti preziosi. Ora serve continuità

Coach Marco Del Re può tirare un sospiro di sollievo: la "sua" Gema Pallacanestro Montecatini è ancora viva. Magari non riesce ancora ad essere scintillante come in autunno ma perlomeno dà segni di vita, cade ma ha la forza di rimettersi in piedi, soffre ma combatte e, alla fine, vince. Domenica al PalaTerme contro Crema i ’leoni’ termali hanno ruggito e lo hanno fatto nel momento più importante degli ultimi due mesi, quando sembrava che la magia intorno a questa squadra fosse ormai svanita: "Abbiamo parlato con i ragazzi provando a cambiare qualcosa e i nostri suggerimenti sono stati presi assolutamente di buon grado – rivela il tecnico rossoblù –. Già da venerdì scorso abbiamo aumentato l’intensità durante gli allenamenti e domenica si è finalmente rivista una squadra che ha voglia di difendere e di sbattersi , ho visto di nuovo i giocatori desiderosi di darsi una mano l’uno per l’altro e spendere tutte le energie per la nostra causa. Lo dimostrano i tanti punti da palle perse e in situazioni di contropiede contro un avversario come Crema che fa della corsa e della fisicità le sue armi principali. E’ stata una vittoria ottenuta con uno spirito diverso rispetto a quello visto non solo a Fiorenzuola ma anche in altre occasioni, per recuperare anche la condizione fisica ci vorrà un po’ più di tempo ma con la testa eravamo completamente un’altra squadra". E’ dunque passata la nottata per la formazione termale? Difficile dirlo adesso, di sicuro il successo contro una delle dirette rivali per i playoff, nonché il ribaltamento della differenza canestri rispetto al 68-64 dell’andata, ha dato una piccola sistemata alla classifica, in un turno in cui sono rimaste a bocca asciutta anche Brianza, Sant’Antimo e Piombino: "Se stiamo uscendo dal periodo buio ce lo diranno le prossime partite – analizza Del Re –. La squadra sta lavorando tanto sotto l’aspetto fisico con il nuovo preparatore, la gamba sta tornando e questo ci aiuterà nel girone di ritorno".

Filippo Palazzoni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su