Sella Cento travolta sul campo di Forlì. Senza Mitchell, l’Unieuro domina dall’inizio

Zampini e compagni scavano ben presto un solco importante e per i biancorossi non c’è storia.

3 dicembre 2023
Sella Cento travolta sul campo di Forlì. Senza Mitchell, l’Unieuro domina dall’inizio
Sella Cento travolta sul campo di Forlì. Senza Mitchell, l’Unieuro domina dall’inizio

unieuro forlì

82

sella cento

62

UNIEURO : Allen 5 (12, 12), Cinciarini 9 (12, 14), Valentini 15 (34, 34), Zampini 8 (24, 12), Tassone 9 (01, 34), Johnson 10 (14, 25), Pascolo 6 (36), Zilli 12 (44), Pollone (02 da 3), Munari (01), Zilio, Radonjic 8 (12, 23). All. Martino.

SELLA CENTO: Mussini 14 (26, 15), Bruttini (06), Kuuba 7 (23, 12), Palumbo 13 (47, 14), Bucciol, Toscano (03), Magni, Archie 13 (58, 14), Moreno 7 (12, 15), Ladurner 8 (46). All. Mecacci.

Arbitri: Rudellat, Grappasonno, Tarascio.

Parziali: 24-15, 49-29, 71-47. Note - T2: Forlì 1630 (53%), Cento 1841 (44%); T3: Forlì 1326 (50%), Cento 520 (25%); TL: Forlì 1112 (92%), Cento 1115 (73%). Rimbalzi: Forlì 33 (5 offensivi), Cento 31 (10 off.).

Priva dell’ultimo arrivato Mitchell, la Benedetto cade a Forlì nel derby contro la Pallacanestro 2.015. Sulle tavole del Palafiera va in scena una gara a senso unico, con i padroni di casa che fanno valere la propria legge sin dalle prime fasi di gara fino all’82-62 conclusivo. La squadra di Mecacci poco ha potuto dinanzi alla serata perfetta dalla lunga distanza degli avversari, che hanno chiuso col 50% di realizzazione dall’arco. Piazzato l’allungo, l’Unieuro non ha poi mai tremato e per la Sella è stata presto notte fonda.

Cento in avvio tiene il ritmo della formazione forlivese e con Palumbo mette la testa avanti (10-11). Subito dopo, però, si apre la voragine. L’ex Zampini scava il primo solco con un break di 12-0 (22-11), quindi, dopo una reazione che ha portato la Sella a tirare per il -3 sul 24-18, un nuovo parziale mette le ali ai padroni di casa: 36-18 dopo 4’ del secondo periodo. Gli uomini di Mecacci trovano un piccolo barlume di luce con un quintetto più piccolo e mobile, ma ecco puntuale la doccia fredda: tre triple di Tassone valgono il -20 all’intervallo (49-29).

Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa continuano a battere il chiodo e volano addirittura sul +25 (63-38) a metà del terzo periodo. Mussini, con 9 punti di fila, è l’ultimo ad alzare bandiera bianca (63-42), ma Forlì raddrizza presto la mira e allunga di nuovo. Un parziale di 7-0 a cavallo tra terza e quarta frazione vale il +29 (76-47) che fa calare il sipario sul match. La Sella non riuscirà poi ad andare oltre il -18 negli ultimi minuti della sfida.

Simone Casadei

Continua a leggere tutte le notizie di sport su