Sella, comincia un altro campionato. Con Casale via alla fase a orologio

Basket A2: questa sera a Cento l’anticipo con i piemontesi. Mecacci: "Sono cambiati molto da inizio anno"

10 febbraio 2024
Sella, comincia un altro campionato. Con Casale via alla fase a orologio
Sella, comincia un altro campionato. Con Casale via alla fase a orologio

Comincia questa sera alla Baltur Arena (ore 20.30), contro Casale Monferrato, l’avventura di Cento nella fase ad orologio. Piemontesi penultimi nel girone verde di stagione regolare, con sole 5 vittorie all’attivo in 22 gare, e reduci da un solo successo nelle ultime otto partite, ma sarà vietato fare calcoli e guardare il passato all’interno di una seconda fase in cui sarà come ripartire quasi da zero e dove il margine di errore sarà ridotto al minimo. "Siamo contenti di aver agguantato l’ottavo posto prima dell’orologio, tenendo considerato anche che abbiamo ottenuto lo stesso numero di vittorie (9) sia di Rimini che di Piacenza, settima e sesta forza del girone, che ci sono davanti in virtù della classifica avulsa – commenta alla viglia Mecacci –. Abbiamo sicuramente dei rimpianti, anche se gli alti e i bassi li hanno avuti in tanti quest’anno, specialmente le squadre che sono alle nostre spalle, perché le prime cinque fanno un altro campionato. Noi saremo soddisfatti soltanto ed esclusivamente se riusciremo a tenere almeno la stessa posizione dopo tutte e 32 le partite".

Cinque mesi dopo l’amichevole di pre-season, sarà di nuovo Sella contro Casale, avversarie lo scorso 30 agosto nello scrimmage terminato 84-83 per lo Junior di Fabio Di Bella. Ma in campo, tra arrivi e partenze, si ritroveranno contro due roster in larga parte rivoluzionati. "Loro sono cambiati tanto dall’inizio dell’anno, dopo gli addii di Poom e Fabi e l’arrivo di Fall. Viaggiano sugli 80 punti segnati di media, la maggior parte dei quali arriva grazie all’apporto degli americani, ma non vanno sottovalutati giocatori come Martinoni, sempre un rebus vista la sua straordinaria capacità di giocare nel mid-range e il talento offensivo in post basso, o come Calzavara. E’ una squadra particolare perché gioca con due lunghi atipici, oppure con Pepper da 4, che è molto abile nell’aprire il campo. Il marchio di fabbrica di Casale sono l’energia e il gioco in transizione, e noi dovremo essere bravi a rallentare il loro ritmo".

Mecacci avverte i suoi, con la speranza di ritrovare Palumbo dopo alcune settimane di assenza causa infortunio. "In condizioni normali hanno rotazioni più corte delle nostre, ma bisognerà vedere come sta Palumbo, che non è detto che rientri. Inoltre, abbiamo avuto un giocatore influenzato per tutta la settimana, che non si è allenato,per cui può essere che ruoteremo lo stesso numero di giocatori. Di certo, c’è che anche questa settimana la squadra non ha lavorato al completo".

LA GARA CON TRAPANI SLITTA AL 10 APRILE. La Benedetto ha comunicato che, per via degli impegni con la Nazionale estone di Gregor Kuuba, uniti a quelli di alcuni tesserati della squadra avversaria, la partita di sabato 24 febbraio contro Trapani è stata rinviata a mercoledì 10 aprile (ore 20,30).

Giovanni Poggi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su