Serie C, Basket Giovane ruggisce. Battuta la lanciatissima Osimo

Terza vittoria consecutiva per la Bartoli con Gualdo, l’Urbania con il nuovo coach espugna Tolentino

20 gennaio 2024
Serie C, Basket Giovane ruggisce. Battuta la lanciatissima Osimo
Serie C, Basket Giovane ruggisce. Battuta la lanciatissima Osimo

Nel campionato di serie C unica la Bartoli di coach Paolini infila la terza vittoria consecutiva e rimane agganciata a San Marino per il quarto posto; il match interno contro Gualdo di questo weekend si apre con un primo tempo complicato, avanti solo 18-17 al ‘10 e addirittura sotto 31-33 all’intervallo lungo. La svolta avviene al rientro in campo, con i forsempronesi che stringono le maniglie in difesa e grazie a un parziale di 16-5 indirizzano la partita sul +9 all’inizio degli ultimi dieci minuti. Gualdo però non molla e, guidata dai 23 punti di Uranga, l’anno scorso al Basket Giovane, rimonta senza però riuscire a effettuare il sorpasso decisivo. Finisce 63-60, con Pagliaro con 15 punti e Casalini con 12 decisivi per la formazione biancoverde.

Il colpaccio di giornata lo effettua però il Basket Giovane, il quale in trasferta con la terza classificata Osimo, bissa il successo dell’andata e interrompe la striscia positiva degli osimani dopo otto vittorie in fila. La partita è tiratissima fin dalle prime battute, con il BG che, privo di Santinelli e Ricci, parte meglio nel primo quarto andando avanti (15-20) e resistendo all’intervallo sul 35-39. Nel terzo quarto però i padroni di casa ricuciono lo strappo (54-54), rendendo così decisivi gli ultimi dieci minuti. Il finale 74-75 sorride alla squadra di coach Donati che sbanca il PalaBellini, rimanendo così in mezzo alla classifica con 7 vittorie e 11 sconfitte (ad una sola vittoria dall’ottavo posto per i playoff). Leader offensivo del BG è Siepi con 18 punti, ben supportato dai 13 di Lorenzi.

Vince infine anche Urbania a Tolentino. Alla prima del nuovo allenatore Benjamin Duffo, la formazione biancorossa gioca un’ottima partita nell’arco di tutti i quaranta minuti e trionfa 77-85, salendo così a 12 punti in classifica, +4 ora sull’ultimo posto occupato da Falconara e Jesi. Dopo un primo tempo combattuto (Urbania avanti 37-41), nel terzo quarto un parziale di 12-27 spezza in due la partita e porta gli urbaniesi avanti di 19 lunghezze, prima che l’orgoglio di Tolentino e l’attenzione ridotta dei biancorossi riduca lo svantaggio a otto punti. Prova superlativa per Dominguez con 26 punti, ben accompagnato da Diana con 19.

Leonardo Selvatici

Continua a leggere tutte le notizie di sport su